Sport

Brommapojkarna-Torino 0-3: granata vincenti in Europa League

Gol di Larrondo (due volte) e Barreto. Espulsi Segerstrom e Vives. Mille gli spettatori sugli spalti di stragrande maggioranza granata

Il Torino batte il Brommapojkarna 3 a 0. Nel preliminare di Europa League, allo stadio Tele2 Arena di Stoccolma, è Larrondo, su calcio di rigore, a sbloccare il match al 45'. Nella ripresa il Toro dilaga: gol ancora di Larrondo e Barreto. 

PRIMO TERMPO - Al 6' primo attacco granata, Larrondo mette fuori. Due minuti dopo tiro di El Kaddouri lambisce il palo. Al 15' ben assistito da Vesovic, Barreto perde il passo in area e consente alla difesa rossonera di salvarsi in corner. Al 
17' Favorito da un disimpegno errato di Blazevic Larrondo recupera il pallone sulla trequarti e arriva al tiro: stavolta il portiere se la cava con bravura mista a fortuna. Sul corner derivante grande botta dal limite di Molinaro: Blazevic ci mette i guantoni e devia ancora in angolo.

Al 24' il Toro pressa ed è quasi gol: gran bordata di sinistro, da 25 metri di Larrondo, e pallone che s'infrange sulla traversa. Al 44' Barreto viene steso da tergo in area: rosso diretto per Segerstrom e penalty per i granata. Esecuzione perfetta di Larrondo: pallone da una parte e portiere dall'altra. Toro meritatamente in vantaggio, 1-0.

SECONDO TEMPO - Al 6' Toro vicino al raddoppio, Larrondo calcia quasi a botta sicura, ma Une Larsson riesce a respingere quasi sulla linea. Poco dopo Larrondo fa 2 a 0. Il Toro raddoppia con il suo centravanti. Sontuoso cross in corsa, da destra, di Nocerino e Marcelito schiaccia di testa alle spalle dell'incolpevole Blazevic con stacco imperioso che non perdona il Brommapojkarna. Al 13' Barreto fa 3 a 0. Questo è il classico gol che manda in sollucchero un allenatore. Punizione dal limite e schema perfetto che manda in gol l'attaccante, eludendo la barriera. Gioco magistralmente concepito da Vives, Molinaro e stoccata finale di Barreto, sottoporta.

Al 16' rigore per il Bromapojkarna e rosso a Vives. Rexhepi ha calciato un piattone forte e centrale, dal dischetto, fallendo dunque la ghiotta opportunità. Il Toro controlla la partita e gestisce i ritmi a suo piacimento. Debutto ufficiale in granata anche per Benassi, dopo Martinez entrato già da qualche minuto. Al 39' scocca l'ora del battesimo granata anche per Ruben Perez. Lo spagnolo è entrato al posto dell'applauditissimo El Kaddouri. 

BROMMAPOJKARNA-TORINO 0-3
Brommapojkarna (4-3-3):
Blazevic; Bjorkstrom, Segerstrom, Une Larsson, Falkeborn; Martinsson Ngouali (31' st Asbrink), Petrovic (18' st Albornoz), Karlstrom; Barkroth, Rexhepi (18' st Sandberg-Magnusson), Jonsson.
A disp.: Vazgec, Kouakou, Starfelt, Vecchia Holmquist, Soderstrom. All. Billborn
Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Vesovic (29' st Benassi), Nocerino, Vives, El Kaddouri (39' st Perez), Molinaro; Barreto (25' st Martinez), Larrondo.
A disp.: Gomis, Jansson, Masiello, Silva. All.: Ventura
Arbitro: Gozubuyuk
Marcatori: 45' rig. e 8' st Larrondo (T), 13' st Barreto (T)
Espulsi: 44' Segerstrom (B) per fallo su chiara occasione da gol; 16' st Vives (T) per fallo su chiara occasione da gol
Note: Rexhepi (B) calcia alto un rigore al 17' st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brommapojkarna-Torino 0-3: granata vincenti in Europa League

TorinoToday è in caricamento