Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Nuovi video e dietrofront: "Bomba carta lanciata dai tifosi della Juve"

Nuovi filmati messi su internet dai supporters del Torino hanno fatto tornare gli investigatori sui propri passi. Il Questore: "E' chiaro che il filtraggio non è stato fatto su tutte le persone che entravano nei settori"

Le voci che smentivano il lancio della bomba carta da parte della tifoseria bianconera hanno acceso il popolo granata che nelle ultime ore ha postato sui social network diversi video girati nel pomeriggio di ieri allo stadio. Filmati ovviamente acquisiti dalla magistratura e dagli investigatori che fanno tornare in auge la prima ipotesi: a lanciare l’ordigno sono stati proprio i tifosi della Juventus.

Affermazioni, smentite e risentite. Nella giornata di oggi la versione è cambiata più volte e ora sembrerebbe essere quella definitiva, provata da un paio di filmati in cui si vedrebbe proprio la bomba carta raggiungere la curva Primavera dal settore ospiti ed esplodere poco dopo.

La parola fine alla vicenda comunque non è ancora stata messa. Continuano le indagini da parte del pm Andrea Padalino che ha aperto un fascicolo al riguardo. Anche il Questore Salvatore Longo è intervenuto su quello che è successo prima del derby. “Stiamo cercando di vedere e rivedere tutti i filmati - ha dichiarato a Radio 24 -. E' chiaro che il filtraggio non è stato fatto su tutte le persone che entravano nei settori, almeno questo mi sento di dire in questo momento. Ci riserviamo di vedere se ci sono state altre evenienze”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi video e dietrofront: "Bomba carta lanciata dai tifosi della Juve"

TorinoToday è in caricamento