Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Bologna-Juventus: le neve minaccia il rinvio. E' colpa di 'Blizzard'

Domani mattina si riunirà il Gos e potrebbe decidere il rinvio dell'incontro; i club hanno chiesto per domenica l'anticipo dalle 20.45 alle 15. La Juve dopo la gara con il Parma potrebbe avere un altro rinvio

Temperature polari, neve e il Blizzard dalle parti di Bologna rischiano di stravolgere ancora il campionato di calcio. Se in serie B già due gare sono state rinviate (Pescara-Juve Stabia e Modena-Padova, la terza di fila per gli emiliani, la seconda per la la capolista) in A la sfida a codice rosso è Bologna-Juve, proprio a causa di quel 'ciclonè di vento e fiocchi che sta mettendo in dubbio la sfida di domenica sera al Dall'Ara. I club hanno già chiesto di anticipare la gara alle 15, ma è possibile che si decida, se il maltempo perdura, di non scendere direttamente in campo. Si annuncia così un altro week end di passione anche sui terreni di gioco, perchè neve e gelo, dopo una breve parentesi, hanno ripreso a non dare tregua su tutto lo stivale.

La situazione è sotto controllo e non sembrano in discussione gli anticipi di domani: a Udine, dove sarà di scena il Milan per il big match della 4/a giornata di ritorno, ci sarà gran freddo e solo debolissime nevicate. Alle 18, ora della gara, le temperature potrebbero toccare i -3 o -4 gradi, con vento forte. Non corre rischi l'anticipo in notturna Cagliari-Palermo. Nel capoluogo sardo fa freddo e piove, ma le uniche difficoltà sono legate al Sant'Elia che sarà agibile a metà con la chiusura di distinti e curva sud. La situazione più critica è in Emilia Romagna, e oltre a Bologna-Juve si sta monitorando anche il Tardini di Parma dove domenica arriva la Fiorentina. Non si segnalano problemi particolari in Piemonte, nonostante le rigide temperature con cui ormai la regione fa i conti da giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna-Juventus: le neve minaccia il rinvio. E' colpa di 'Blizzard'

TorinoToday è in caricamento