Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Benfica-Juventus 2-1 | Ko al Da Luz ma Tevez tiene in vita i bianconeri

Dopo 2 minuti Garay porta avanti i padroni di casa. I bianconeri non mollano e ci provano e pareggiano con Tevez. Al minuto 83 Lima trova un eurogol che fa vincere l'andata ai portoghesi

La Juventus perde 2 a 1 contro il Benfica nell'andata delle semifinali di Europa League. Al Da Luz, dopo 120 secondi Ezequiel Garay, porta avanti i lusitani. I campioni d'Italia non mollano e ci provano e al 73' pareggiano con Carlos Tevez. Al minuto 83 Lima riporta i portoghesi in avanti. 

LE SCELTE - Molto offensivo il Benfica che schiera Markovic sulla linea dei centrocampisti e il tandem Rodrigo-Sulejmani a supporto di Cardozo. In casa, Juventus, invece, non c'è Bazargli con Caceres al suo posto. In attacco spazio alla coppa Vucinic-Tevez.

PRIMO TEMPO - Subito in avanti il Benfica che per questa partita deve fare a meno di Geitan e Salvio. Dopo 2 minuti i portoghesi passano passa. Bonucci si perde Garay che sfrutta l'angolo calciato da Sulejmani. Buffon tocca la sfera ma non riesce a evitare il gol. Esplode il Da Luz, ma che dormita dei bianconeri. Prova a reagire subito la Juventus, ma Vucinic al momento della verticalizzazione decisiva si fa beccare in posizione di fuorigioco. Al 10' bella azione della Juve ma Tevez sbaglia l'ultima scelte. Il Benfica allora parte in contropiede ma Sulejmani sparacchia fuori. 

Al 13' ci prova Tevez: facile per Artur. Al 15' bravo Pogba a strappare il pallone dai piedi di André Gomes, meno a concludere una volta entrato in area di rigore. La Juve ci prova ma negli ultimi 15 metri ancora non trova il guizzo giusto. La squadra di Conte, dopo un avvio difficile, appare però più in partita. Buona la prova di Asamoah che ci mette sempre il cuore. Al 29' super azione di Tevez che, al momento decisivo, si fa murare da Artur. Al 33' Lichsteiner, di testa, sfiora il gol del pari. Peccato. 

Al 33' Andre Gomes, diffidato, viene ammonito: salterà il ritorno. Al 35' velocissima ripartenza del Benfica, si salva la Juventus con Buffon che evita anche il corner ma i bianconeri protestano per una evidente gomitata di Enzo Perez su Chiellini. Episodio da moviola. Al 45' Pogba arriva in ritardo su Siqueira e si becca il giallo. Finisce così il primo tempo. 

SECONDO TEMPO - Si riparte con la Juve che attacca alla ricerca, quanto meno, del pari. Al 48' bello scambio Tevez-Vucinic ma il montenegrino, a tu per tu con Artur, sbaglia l'ultimo tocco. Bella azione della Juve al 54'. Vucinic per Marchisio che ci pensa su e crossa per Pogba: colpo di testa e miracolo di Artur che salva il Benfica. Al 56' Enzo Perez ci prova, cade in area, ma l'arbitro Cakir non cade nel tranello. Al 56' lancio illuminante di Pirlo per Vucinic che, non ci crede, sfiora la sfera e Artur blocca. 

Arrivano i primi cambi. Almeida e Lima per Sulejmani e Cardozo. Al 63' Vucinic per Tevez che calcia ma Garay si immola e devia in angolo. La Juve meriterebbe un po' di fortuna e magari il gol. Anche Conte parla con i suoi e modifica la squadra: Giovinco per Vucinic. Grande azione juventina al 67': chiusura di Perez sul cross di Lichtsteiner per Marchisio che era già pronto al tap-in vincente. 

Al 73' la Juve trova il giusto uno a uno. Torna al gol Carlos Tevez in Europa, 20esimo gol stagionale per l'Apache che dopo il suggerimento di Asamoah vince il duello con Luisao anche grazie a un rimpallo fortunoso e batte Artur con un preciso rasoterra. Gol importantissimo dei campioni d'Italia. Il Benfica fatica, la Juve insiste. Al 77' ci prova ancora Tevez ma l'Apache se l'allunga troppo. Ultimo cambio nel Benfica: Cavaleiro per Andre Gomes. Risponde Conte con Osvaldo per Tevez. 

Al minuto 83 il Benfica trova il 2 a 1. Nel momento migliore della Juventus torna avanti il Benfica con un destro terrificante di Lima. Sull'assist di Perez bello il velo di Cavaleiro che mette fuori gioco Chiellini e libera al tiro il numero 11. Dormita, però, di Bonucci nell'occasione. Poco dopo ci prova Markovic: palla fuori di poco. La Juve, nonostante lo svantaggio, ci prova ancora. Al minuto 83' Artur salva tutto su Marchisio. Juve ad un passo dal pari. 

TABELLINO E PAGELLE 
Benfica (4-3-3):
Artur 6,5; Maxi Pereira 5,5, Luisao 6, Garay 6,5, Siqueira 6,5; Markovic 6, Enzo Perez 6, Andre Gomes 5,5 (81' Cavaleiro sv); Rodrigo 5,5, Cardozo 5 (62' Lima 6,5), Sulejmani 6 (60' Almeida 6). A disposizione: Oblak, Jardel, Amorim, Djuricic. All.: Jorge Jesus.
Juventus (3-5-2): Buffon 6; Caceres 6, Bonucci 5, Chiellini 6,5; Lichtsteiner 6, Pogba 6,5, Pirlo 6,5, Marchisio 6,5, Asamoah 6; Tevez 6,5 (81' Osvaldo sv), Vucinic 5,5 (65' Giovinco 6). A disposizione: Storari, Barzagli, Ogbonna, Padoin, Llorente. All.: Conte.
Marcatori: Garay (B), Tevez (J), Lima (B)
Ammoniti: Andre Gomes (B), Pogba (J), Artur (B), Almeida (B)


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benfica-Juventus 2-1 | Ko al Da Luz ma Tevez tiene in vita i bianconeri

TorinoToday è in caricamento