Basket

Serie A1 femminile, Moncalieri insegue tutta la partita ma fallisce l'aggancio: i due punti vanno a Ragusa

Decide la partita il trio Kuier-Taylor-Hebard, con ben 60 punti e 30 rimbalzi in tre. Per Moncalieri sugli scudi Miletic (17 punti e 13 rimbalzi), Cordola (12 e 3) e Vanloo (11 e 4 assist)

Ragusa al completo, Moncalieri invece in contumacia Lydie Katshitshi. Una partita difficile fin dall'inizio per le ragazze di coach Terzolo che però dopo un avvio decisamente negativo ritrovano più volte il pareggio e anche il vantaggio durante il terzo quarto.

Alla fine decide la partita il trio Kuier-Taylor-Hebard, con ben 60 punti e 30 rimbalzi in tre. Per Moncalieri sugli scudi Miletic (17 punti e 13 rimbalzi), Cordola (12 e 3) e Vanloo (11 e 4 assist).

La partita - Avvio di partita come anticipato sui binari neroverdi, con le isolane che trascinate da Awak Sabit Bior Kuier si portano sul +11 in poco più di 3 minuti di gioco. Moncalieri esce dal primo timeout con un parziale di 4 a 0 firmato Miletic-Ruzickova. Con l’ingresso di Toffolo, l’Akronos prova a rientrare in partita e con i due punti dall’angolo firmati ancora una volta Miletic chiude il primo parziale con un deficit di 7 punti (13-20).

E’ sempre la croata n. 22 a trovare il fondo della retina a inizio secondo quarto con la tripla che vale il -4 per Moncalieri, seguita poco dopo dai primi due punti al PalaEinaudi di Julie Vanloo e altri quattro dal pitturato di Maya Ruzickova. Alla boa del quarto il tabellone dice 24 a 22 per Ragusa.

Dopo un paio di strepitose difese gialloblù guidate da Toffolo e Giacomelli, ci pensa Vanloo con un palleggio arresto e tiro da 7 metri a trovare il pareggio a 2 minuti dalla fine. Romeo in step back chiude il primo tempo con una difficilissima tripla, portando negli spogliatoi Ragusa sul +4 (34-30).

Nel terzo quarto succede di tutto. Moncalieri inizia con due bombe in fila di Cordola e Miletic, trovando il primo vantaggio della partita sul 36 a 34. Col sorpasso gialloblù la partita si infiamma, con qualche giocata di stizza da entrambe le parti e diversi giri in lunetta.

Minuti complicati anche per il trio arbitrale, data l'elevato tasso di intensità della partita. Sul finire del quarto Vanloo prende per mano l’attacco Akronos, mentre Arianna Landi accorcia fino al -5 alla penultima sirena (53-58). Erica Reggiani firma con autorità i primi 3 punti del quarto per le gialloblù, ma Kuier e Taylor dall’altra parte rispondono colpo su colpo, fino al 66 a 58 a 5 minuti dalla sirena finale.

Cordola e Reggiani provano ancora a ricucire lo strappo, ma Kuier dall’altra parte è semplicemente troppo forte: sia da sotto, sia da fuori fa il bello e il cattivo tempo, incurante dei continui raddoppi della difesa piemontese . A 3 minuti dalla fine Moncalieri è sotto di 7, sul 62 a 69.

Negli ultimi 180 secondi Ragusa riesce a gestire abilmente il vantaggio, fino al +8 che chiude il match in favore dell'Eirene Virtus Passalacqua Ragusa.

Il tabellino ufficiale di Akronos Moncalieri-Passalacqua Ragusa 67-75. Progressione Parziali 13-20; 30-34; 53-58

Akronos Libertas Moncalieri: Cordola* 12, Reggiani* 7, Ruzickova* 8, Miletic* 17, Vanloo* 11, Toffolo 4, Cherubini n.e., Landi 3, Berrad n.e., Delbalzo n.e., Katshitshi n.e., Giacomelli 5. Allenatore Terzolo

Passalacqua Ragusa: Romeo* 8, Kacerik*, Santucci* 5, Hebard* 16, Kuier* 26, Spinelli n.e., Tumeo, Taylor 18, Ostarello 2, Sammartino n.e. Allenatore Recupido  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, Moncalieri insegue tutta la partita ma fallisce l'aggancio: i due punti vanno a Ragusa
TorinoToday è in caricamento