Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Juventus, il 2012 inizierà con una tournée in Arabia Saudita

Il 30 dicembre i bianconeri partiranno per Dubai dove svolgeranno un mini-ritiro invernale. Il 5 gennaio a Riad, capitale dell'Arabia Saudita, amichevole contro l'Al-Hilal. Intanto si pensa al mercato

Uno scorcio di Dubai

Sarà una Juventus "con il turbante" quella che preparerà l'inizio della serie A dopo la pausa natalizia. La Juventus di mister Conte prenderà parte a una tournee negli Emirati Arabi Uniti e in Arabia Saudita.

Questo il programma della settimana a cavallo tra fine 2011 e inizio 2012. Il 30 dicembre i bianconeri partiranno per Dubai dove svolgeranno un mini-ritiro invernale. Mercoledì 4 gennaio si sposteranno in quel di Riad, capitale dell'Arabia Saudita, dove il giorno dopo (alle 19.15 locali) saranno impegnati in amichevole contro l'Al-Hilal, organizzata per l'addio al calcio della gloria locale, Mohamed Al-Deayea.

Subito dopo il fischio finale la Juve tornerà in Italia: atterraggio a Brindisi e due giorni di ritiro a Lecce in attesa della ripresa del campionato, l'8 gennaio contro la formazione pugliese allenata da Serse Cosmi, La tournee araba è un'occasione per monetizzare al meglio la pausa del campionato e per sfuggire al freddo polare del nord Italia.

La squadra di Antonio Conte spera di iniziare l'anno nuovo con qualche innesto in più per completare la rosa. Gli obiettivi di mercato sono chiari: un difensore di livello e duttile (Caceres del Siviglia è un obiettivo difficile e costa non meno di 12 milioni, ma in società ha lasciato un ottimo ricordo) mentre per il centrocampo si punta a Freddy Guarin, il colombiano del Porto.

Per il grande colpo di mercato, quello in grado di far fare il definitivo salto di qualità a una squadra già altamente competitiva, bisognerà però aspettare il prossimo calciomercato estivo. Per strappare Gonzalo Higuain al Real Madrid non ci vorranno meno di 38-40 milioni di euro. Il sogno è proprio lui, "El Pipita", attaccante completo e letale sotto porta. Un po' di concretezza in fase realizzativa è l'unico "difetto" evidente della Juventus di mister Conte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus, il 2012 inizierà con una tournée in Arabia Saudita

TorinoToday è in caricamento