menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allegri: "Vidal è contento di rimanere alla Juventus, è motivato"

Il neo tecnico dei bianconeri: "Vidal è fondamente. Contento di essere alla Juve"

"Vidal è un giocatore che io considero fondamentale e lui ha espresso l'intenzione di restare", così il nuovo tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, ha risposto oggi ai giornalisti che a Vinovo gli chiedevano se Vidal resterà o meno in bianconero. "L'ideale sarebbe non solo tenere Vidal ma che arrivassero anche altri giocatori" ha risposto. "Lui è fondamentale e vuole rimanere. Detto questo, la società ha lavorato bene sul mercato".

La Juventus di Allegri parte non come la squadra favorita, "ma è certamente nella griglia delle favorite" per lo scudetto. Lo ha detto il nuovo tecnico juventino oggi a Vinovo che vede nel gruppo delle favorite "cinque, sei squadre: Roma, Napoli, Fiorentina, Inter, Milan. Hanno lavorato tutti molto bene sul mercato e hanno i requisiti per fare bene. Così come li ha la Juventus: per i ragazzi il quarto scudetto sarebbe straordinario come sarebbe straordinario per me il secondo scudetto con due squadre", ha sottolineato.

Per Allegri alla Juve non c'è alcun dopo-Conte da resettare. Lo ha sottolineato oggi a Vinovo incontrando i giornalisti. "Non c'è bisogno di resettare proprio niente - ha detto il tecnico - così come non è corretto parlare della Juve di Allegri. C'è la Juve, e come per tutte le altre squadre c'è una nuova stagione da affrontare in cui si parte da zero. Sapendo che nel calcio vige questa legge: se vince sei un bravo ragazzo, se perdi".

Riferendosi poi alla vicenda Conte, Allegri si è limitato a commentare: "Mi sono ritrovato catapultato nella Juventus da un giorno all'altro. Indubbiamente quanto è successo è inusuale. Ma il gruppo è solido e maturo, ci sono i presupposti per vincere. L'importante è che si sia consapevoli di questa verità: nelle squadre noi siamo solo tasselli all'interno della società. Quello che conta, per ogni squadra, è sempre la maglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento