Toro, niente Olimpico per il debutto in Europa League: le alternative possibili

E tra i tifosi si scatena la caccia al biglietto

Niente Stadio Olimpico Grande Torino per il debutto del Toro nell'Europa League 2019-20: i granata dovranno giocare lontano dal proprio stadio l'andata dei preliminari di EL in programma il 25 luglio (ritorno 1 agosto) contro la vincente del turno tra gli ungheresi del Debrecen e gli albanesi del Kukësi, a causa dei lavori di rizollatura del manto erboso resi necessari dai concerti organizzati nell'impianto di via Filadelfia 96/B

Dopo la dolce notizia della scorsa settimana, con il ripescaggio del Toro nella seconda competizione europea conseguente all'esclusione del Milan, dalla Uefa è però arrivata una decisione che lascia un po' di amaro in bocca ai tifosi e alla società granata, che ora dovrà scegliere se giocare in un'altra Regione o se restare in Piemonte ma con una capienza molto ridotta.

Uefa: ok ad Alessandria ma capienza ridotta

Il Toro, infatti, per ovviare all'indisponibilità dello stadio Olimpico Grande Torino a causa di un calendario di lavori stabilito prima del ripescaggio, ha chiesto all'Uefa di giocare nella vicina Alessandria, e precisamente nello storico stadio Moccagatta. Da Nyon è arrivato un assenso condizionato: sì allo stadio alessandrino, ma divieto di far accedere i tifosi nella curva dove mancano i seggiolini a norma per le competizioni europee. In questo modo, i posti al Moccagatta scendono da 6000 a 3700.

In precedenza il club di Cairo aveva scartato le altre ipotesi piemontesi, ovvero gli impianti di Novara e Vercelli, perché Mazzarri non gradisce far giocare la propria squadra su un manto sintetico come quelli del Silvio Piola (il nome di entrambi gli stadi di Novara e Vercelli). Ma con soli 3700 posti disponibili - non sono previste prelazioni per gli abbonati - giocare al Moccagatta scontenterebbe parecchi tifosi granata desiderosi di vedere Belotti e compagni in questa nuova avventura europea, scatenando così una corsa per accaparrarsi i pochi biglietti in vendita.

La possibile alternativa: Udine

In alternativa, il Toro sta valutando l'ipotesi di giocare alla Dacia Arena - Stadio Friuli, "casa" dell'Udinese. In questo modo ci sarebbe posto per far entrare molti più tifosi, ma allo stesso tempo i sostenitori granata sarebbero costretti a una discreta trasferta fino a Udine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento