rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Sinner strepitoso piega Hurkacz: “Questo torneo lo giochiamo per Matteo”

L'impresa dell'altoatesino

È uno Jannik Sinner travolgente quello che si presenta al Pala Alpitour di Torino. Il campione altoatesino, chiamato al difficile compito di dover sostituire l’infortunato Matteo Berrettini, riesce a consolare il pubblico torinese e italiano battendo al Pala Alpitour Hubert Hurcacz con un netto 6-2, 6-2.

Una giornata che è stata piena di emozioni per il campione altoatesino che ha dovuto vincere contro il suo amico polacco e sostituire un altro amico, quel Berrettini che si era meritato la qualificazione al Torneo dei Maestri e che si è dovuto arrendere a un problema fisico agli addominali.

Il primo pensiero di Sinner, in un Pala Alpitour tutto in piedi per applaudirlo, è proprio per Berrettini.

“Questo torneo lo giochiamo per Matteo. Lui è un grande campione e facciamo il tifo perché si rimetta presto".

Poi un grande ringraziamento a tutti i tifosi: "Grazie, grazie mille è stato bellissimo nonostante non sia stata una partita facile, contro uno dei miei migliori amici e col ricordo della finale persa a Miami".

Questo successo ha galvanizzato il pubblico che ora sogna un’impresa sulla carta molto difficile.

Per qualificarsi alle semifinali Sinner dovrebbe superare il russo Medvedev, numero 2 al mondo e sperare che Hurcacz, già a quota due sconfitte, riesca a battere Zverev.

Il tennista tedesco ha dalla sua il successo ottenuto a causa del forfait di Berrettini nella prima giornata.

Dopo questa serata, Sinner giocherà al massimo: anche per Berrettini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinner strepitoso piega Hurkacz: “Questo torneo lo giochiamo per Matteo”

TorinoToday è in caricamento