All’Allianz Stadium si gioca la “Partita del cuore”, appuntamento a fine maggio

Si sfideranno la Nazionale cantanti e la squadra dei Campioni per la ricerca e i fondi saranno devoluti all’Istituto di Candiolo

Immagine di repertorio

Torna, per la quarta volta a Torino, la “Partita del cuore” giunta alla 28esima edizione. La notizia è stata comunicata nel corso dell'annuale incontro delle 22 delegazioni piemontesi che sostengono Candiolo dove, nel 2018, sono stati effettuati 7.812 ricoveri e 6.600 interventi chirurgici.

Appuntamento lunedì 27 maggio all’Allianz Stadium con l’evento che è già stato protagonista a Torino nel 2013, nel 2015 e nel 2017.

A sfidarsi saranno, come da tradizione, la Nazionale cantanti e la squadra dei Campioni per la ricerca. I fondi raccolti grazie alla “Partita del Cuore” saranno destinati anche all’Istituto di Candiolo della Fondazione piemontese per la Ricerca sul cancro. 

“Curare sempre di più e sempre meglio è la nostra missione – ha detto il Presidente della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Allegra Agnelli, parlando a delegati, volontari, medici e ricercatori -, non possiamo fermarci perché dobbiamo, e vogliamo, fare ancora tanto. Quello che avevamo promesso lo abbiamo realizzato e adesso possiamo con fierezza disegnare il futuro della Fondazione e dell’Istituto. E’ un nuovo punto di partenza”. 

“Risorse indispensabili sono le delegazioni e le migliaia di sostenitori che non hanno mai fatto mancare il loro aiuto, a testimonianza del forte legame tra l’Istituto e il territorio. Solo grazie a loro – ha proseguito Allegra Agnelli - oggi riusciamo a mettere a disposizione di ricercatori e clinici le migliori armi disponibili per combattere il cancro”.

Negli ultimi mesi il centro si è dotato di nuovi macchinari all’avanguardia di chirurgia robotica e, grazie ai fondi del 5X1000, è stato possibile dare l’avvio a importanti progetti di ricerca multidisciplinari, come FUTURO, che analizza le caratteristiche molecolari di un tumore fin dalla prima diagnosi, e ARDITE, che avrà la durata di cinque anni e che riguarda i tumori del colon retto e del distretto cervico-facciale.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

  • Incidente alla rotonda per l'ingresso in tangenziale: mezz'ora di disagi e code

Torna su
TorinoToday è in caricamento