Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Juventus-Verona 6-1 : La Juventus dei giovani domina allo Stadium

La squadra di Allegri che gioca con i suoi giovani in campo dal primo momento segna sei gol al Verona allo Juventus Stadium gremito da quarantamila tifosi che si godono la goleada bianconera

Una partita a senso unico quella disputata questa sera allo Juventus Stadium. Allegri manda in campo le così dette seconde linee, i più giovani della rosa a sua disposizione, e ottiene un risultato di cui andare fieri. A trascinare i bianconeri è fin dai primi minuti Sebastian Giovinco che questa sera, molto più che in tante altre partite, si conquista il suo soprannome di Formica Atomica. Il giocatore juventino segna e crea occasioni da gol fino a procurarsi il rigore del 5 a 1 poi realizzato da Morata. Ottima la prestazione di Paul Pogba che nonostante la molte voci su una sua possibile cessione da in campo il 100% creando enormi difficoltà al reparto difensivo dei veronesi. In campo i giovanissimi della Juventus, da Morata a Pereyra, mostrano grande professionalità e capacità di creare gioco e fare gol.

I senatori chiamati alla sfida di Coppa Italia non deludono, presente su tutte le palle difficili in area Bonucci regge la difesa e non lascia spazi. Ottimo Storari che impegnato in due occasioni dimostra di essere sempre pronto sul punto di vista atletico e con un'esperienza di fondamentale importanza per la Juventus in Coppa Italia. Una partita che per la Juventus è carica di sorrisi anche per il ritorno in campo di Pepe dopo due anni e mezzo di stop. Lo Stadium è pieno sono 40mila gli spettatori paganti per questo match. Marchisio gioca con la fascia da capitano e come tale si comporta: non manca mai l'appuntamento in difesa e sostiene la manovra di attacco della Juventus giocando una partita da 7 dal primo al novantesimo minuto. 

Primo Tempo: Dopo cinque minuti di gioco è la Juventus ha passare in vantaggio con Sebastian Giovinco che segna con una punizione dalla destra. Al 10' Nené prova un tiro da fuori che viene intercettato da Bonucci. Al 15' Paul Pogba con una azione personale corre fino al limite dell'area ma il tiro viene deviato in angolo. Dal corner scaturisce la possibilità di segnare di testa per Bonucci, ma Rafael intercetta la sfera.  Morata al 19' mette in apprensione il Verona con un tiro basso intercettato dal portiere veronese. Il raddoppio della Juve lo segna Pereyra che con un gran tiro di esterno destro mette la palla sul secondo palo. Il primo cartellino giallo del match arriva per Nenè a causa di un fallo ai danni di Ogbonna. 

Il Verona va vicino al gol al 26' con Lopez che dopo un ottimo sombrero prova il tiro da fuori ma va largo alla destra di Storari. Ma al 28' è ancora Juve con Giovinco che tira da fuori dopo una bella azione personale, ma la palla è bloccata da Rafael. Al 30' è Pepe che con un bel tiro di prima, dopo due anni e mezzo titolare dal primo minuto, impensierisce Rafael che la mette in corner. Al 38' entra Giorgio Chiellini per Ogbonna che ha riscontrato problemi alla caviglia sinistra. Sul finale del primo tempo Sebastian Giovinco segna il terzo gol della Juventus che mette il sigillo sui quarti di Coppa. 

Secondo Tempo: Al 52' è Storari che da una gran prova di ottima forma sventando un tiro pericoloso di Lopez. Al 54' arriva il quarto gol della Juventus a firma Pogba che approfitta di un doppio rimpallo davanti al portiere e mette la palla in rete. Al 56' il Verona accorcia le distanze con Nenè che spinge in porta un'ottima sponda di Marquez. Al 61' un ottimo passaggio filtrante di Pogba attiva Giovinco, in posizione regolare, che è però fermato irregolarmente e si conquista un rigore. A battere dal dischetto è Morata che segna il quinto gol, nonostante l'intuizione di Rafael che sfiora la palla. 

Giovinco è sostituito da Coman e lo stadio applaude con una standing ovation la formica atomica. Un secondo tempo ancora a trazione bianconera che si esalta con l'attacon un tiro da fuori sotto l'incrocio dei pali che segna il 6 a 1. Potenza precisione e cambio di passo un grande gol del francese. Al 89' ancora la Juventus in avanti con Chiellini che conquista un corner. il direttore di gara concede un minuto di recupero. 

Tebellino

Reti: pt 5', 46' Giovinco (J), 21' Pereyra (J); st 8' Pogba (J), 12' Nenè (H), 18' rig. Morata (J), 34' Coman (J).

Sostituzioni Juventus: Chiellini per Ogbonna, Coman per Giovinco, Mattiello per Lichsteiner 

Sostituzioni Verona: Greco per Tatchtsidis, Martic per Halfedson, 

Ammoniti: Nenè, Rodriguez, 

Espulsi

Formazioni ufficiali:

Juventus (4-3-3): Storari ,Lichsteiner, Bonucci, Ogbonna, Padoin; Pepe, Marchisio, Pogba, Pereyra; Giovinco, Morata

Verona (4-3-1-2): Rafael; Agostini, Rodriguez, Marquez, Sorensen; Halfredson, Campagnaro, Tatchtsidis, Valoti; Nene, Lopez

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juventus-Verona 6-1 : La Juventus dei giovani domina allo Stadium

TorinoToday è in caricamento