rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
EUROVISION SONG CONTEST / Santa Rita / Corso Sebastopoli, 123

Mahmood ritrova Blanco: "Un bellissimo evento per tutta la musica dopo due anni di Covid"

Il duo si è riformato oggi per la prima volta dopo la vittoria a Sanremo

Giornata importante al PalaOlimpico di Torino. Nella mattinata di oggi, sabato 7 maggio, Mahmood ha ritrovato Blanco, che aveva saltato la prima prova generale nei giorni scorsi perchè impegnato nel suo tour.

Il duo vincitore di Sanremo ha esorcizzato in questo modo la pressione per i riflettori inevitabilmente puntati addosso per il fatto che hanno l'occasione di rappresentare l'Italia in casa. Mahmood ha detto che "La migliore maniera per vivere queste cose è viverla liberamente. Penso che sia meglio quando non pensi alla competizione, ma la vivi come un’esperienza, quando cerchi di far conoscere la tua musica nel mondo", mentre Blanco ha detto: " Io e Ale siamo qui per divertirci, frase chiave del nostro anno!".

Eurovision: Mahmood e Blanco insieme dopo Sanremo

I due hanno nuovamente spiegato l'amore descritto in "Brividi" e il significato della canzone. Mahmood ha detto che "’amore è un po’ complicato. A volte si può aver paura di esprimere i propri sentimenti per le persone che si amano. Questo è il tema principale di Brividi. Parlo di quello che penso sull’amore in alcuni aspetti", mentre Blanco ha detto che "L’amore è tante cose. Verso la musica, verso una persona, verso la vita, può esser tutto. Il fondo dell’amore è la passione, è quello che spinge me alla musica, in fondo."

A chi gli ha chiesto se in questa ballad Mahmood canti a un uomo e Blanco a una donna, Mahmood ha risposto che "l’amore dev’essere libero in tutti i casi. Il potere della canzone è la libertà. Brividi non parla di che tipo di amore parliamo, ma è più sui sentimenti profondi, le paure da fronteggiare. E’ più intima. Un differente tipo d’amore", mentre Blanco ha detto che "E’ un amore universale. Quando l’abbiamo scritta non abbiamo pensato ad andare contro tematiche o altro, abbiamo pensato a come la vive Ale, come la vivo io e basta."

Blanco ha detto poi che "Siamo un 50%, ci completiamo. Ci sono dei giorni in cui io sono incazzato nero, poi altri in cui lo è lui, ma in alcuni casi è lui quello felice quindi in realtà ci completiamo e facciamo una fusione! Oggi eravamo tutti e due incazzati", mentre Mahmood ha detto sottolineato come "il punto è che tra i due, la persona felice in questi casi cerca di rendere l’altra meno triste."

Non poteva mancare un riferimento all'emozione di tornare a calcare un palco così importante dopo Sanremo, in questo momento: "E’ un bellissimo evento per tutta la musica dopo due anni di Covid. Poi ci sono altri artisti super forti, siamo molto felici, entusiasti."

Blanco e Mahmood sono pronti a rappresentare l'Italia e oggi, sabato 7 maggio, la loro performance è stata molto applaudita dalla stampa, soprattutto dai giornalisti stranieri. Al momento sembra molto probabile una bella sfida per la vittoria tra l'Italia con "Brividi" e l'Ucraina, rappresentata dalla Kalush Orchestra, con "Stefania". Ma, come dimostrato dalla vittoria dell'anno scorso dei Maneskin e dalle altre edizioni, il vincitore si saprà soltanto al termine dell'ultima serata dell'Eurovision Song Contest.



Tutto su Eurovision: dove vederlo in diretta, cantanti, curiosità e programma

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mahmood ritrova Blanco: "Un bellissimo evento per tutta la musica dopo due anni di Covid"

TorinoToday è in caricamento