Vademecum Pronta Estate, anche per l’ambiente

Applausi al Comune di Torino che sforna un opuscolo per difendere, dall'afa cittadina, gli anziani e i più deboli, ma pure parchi, giardini, aree verdi e aree cani

Se fino a qualche settimana si sospirava in attesa dell’agognata bella stagione per godere di sole e mare, ora si sospira perché siamo in estate e fa caldo! Nulla si straordinariamente insolito, dunque. Ma la calura, si sa, per chi rimane tra palazzi di cemento e traffico urbano è ancora più afosa. E la protezione dell’ambiente, nei mesi estivi richiama l’attenzione su problematiche diverse e specifiche.

Ma Torino cerca di non farsi trovare impreparata e si difende al meglio, il Comune ha, infatti, messo a disposizione il numero verde di Pronta Estate. È possibile telefonare  all’ 800.019531  per ricevere informazioni utili alla sopravvivenza dei mesi estivi in città, fino al 6 settembre.
Nato per aiutare gli anziani in difficoltà, con il tempo il numero verde è diventato un aiuto indispensabile sia per gli anziani che per gli stranieri, i senza tetto, i minori in difficoltà: per tutti è possibile trovare risposta a una richiesta d’aiuto; grazie ai servizi di sostegno della rete integrata ai servizi sociali della Città di Torino.

Pronta Estate non si occupa solo delle persone più deboli, nel Vedemecum, ben fatto e pieno di indirizzi nomi e numeri telefonici utili, si scopre il servizio di bike sharing, un sistema automatizzato di biciclette pubbliche condivise per spostarsi in città in modo comodo, veloce e divertente, pulito e salutare. Oppure la segnalazione degli uffici alberate urbane che “rende noto ai cittadini che non è vietato bagnare gli alberi su suolo pubblico, anzi, è particolarmente gradita la collaborazione della cittadinanza tutta, in caso di grande caldo”.

Si legge poi dei servizi a disposizione per parchi, aree verdi e giardini, perché il connubio caldo e zone di erba incolta o sporca e decisamente favorevole al moltiplicarsi di odori sgradevoli o di infezioni. O ancora informazioni su aree cani o per cani abbandonati, che l’estate 2013 faccia eccezione e tutti hanno portato il proprio animale domestico con sé ce lo auguriamo, ma ci pare un po’ utopistico.

Voce a parte per l’immancabile questione zanzare, per avere informazioni su come prevenire il proliferare delle odioso insetto e segnalare eventuali presenze massicce sul territorio.

Infine, perché l’estate cittadina sia non solo protetta, ma anche divertente, è possibile trovare informazioni sulle iniziative culturali, musicali, teatrali, sportive organizzate in città per i mesi del solleone. E, ovviamente, per chi di un tuffo proprio non può fare a meno, al numero verde ci si rivolge pure per gli orari delle piscine.

Intanto però ecco qualche consiglio, specialmente dedicato ai più anziani, per sopportare meglio il caldo torrido:

  • bere molto e mangiare soprattutto frutta e verdura, che reintegrano in modo del tutto naturale i liquidi e i sali minerali persi sudando;
  • restare in casa nelle ore più calde della giornata, chiudendo gli scuri quando batte il sole e aprendo le finestre nelle ore più fresche
  • se si posseggono i condizionatori, utilizzarli nella modalità deumidificatori e non abbassare troppo le temperature, che è bene non scendano mai sotto i 25°
  • indossare indumenti in tessuti naturali e traspiranti, meglio se di colori chiari
  • se si esce, indossare cappelli o bagnarsi il capo“

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TorinoToday è in caricamento