Al via “Regala un albero alla tua città”

Dal 2008 il comune di Torino tramite questo progetto incentiva e sensibilizza i cittadini alla ripiantumazione

Con circa 110.000 piante in alberate urbane, parchi e giardini ed oltre 50.000 alberi nei boschi collinari, Torino è la metropoli italiana più verde d’Europa. Nonostante ciò, viali e corsi cittadini stanno diventando sempre più spogli. Moltissime, infatti, sono le piante che ogni giorno vengono abbattute e poi mal sostituite. Si sa, le città non sono mai un ambiente ottimale per gli alberi: lo smog soffocante, le piogge acide, l’asfalto, rendono la loro vita difficile, se non impossibile. Sono moltissime le piante che muoiono o che malate vengono abbattute. E per Torino, dichiarata nel 2008 città europea dell’albero, sta diventando un vero problema: zone notoriamente alberate, come corso Marconi, stanno diventando a poco a poco sempre più spoglie.


 

Per incentivare la ripiantumazione e soprattutto per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa problematica, dal 2008 il comune di Torino ha dato il via al progetto “Regala un albero alla tua città”. Il capoluogo piemontese promuove la donazione di alberi da parte di soggetti privati che liberamente si propongono, presentando istanza scritta. Per l’anno 2013 le istanze di donazione potranno essere presentate dal 20 maggio al 20 dicembre 2013, sia da cittadini privati che da associazioni e imprese. Farlo è davvero molto semplice: i cittadini che hanno fatto richiesta di donazione verranno contattati da dai tecnici del comune per scegliere congiuntamente l’albero e il luogo dove piantarlo. Il tutto donando 200 euro, una cifra che rappresenta solo una piccola parte di tutta la spesa normalmente sostenuta per questo tipo di operazione e che normalmente viene a costare al comune esattamente il doppio. Nel contributo rientra anche tutta la parte che riguarda la manutenzione e la sostituzione della pianta in caso di moria.


 

La messa a dimora verrà, poi, realizzata a cura della Città di Torino, Servizio Verde Gestione - Uffici Alberate Urbane, nella prima stagione fredda successiva al ricevimento della donazione. Questo perché è necessario che avvenga durante il periodo di riposo vegetativo delle piante. A seguito della messa a dimora, l’albero donato verrà iscritto in un apposito registro de Servizio Verde Gestione e al donatore verrà dato un attestato riportante la data della messa in dimora, il luogo e la specie di albero piantato. 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TorinoToday è in caricamento