Earth Day Italia

Provincia, conseguiti notevoli risparmi energetici nelle scuole

"Un risultato notevole sia sul piano ambientale sia su quello economico" ha commentato il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta

Gli edifici sono responsabili di una grossa fetta dei consumi energetici italiani e delle emissioni di gas serra. Lo sa molto bene, la provincia di Torino che in questo senso ha dimostrato di essere molto virtuosa: negli ultimi 10 anni, si legge in una nota, la provincia ha conseguito notevoli risparmi nei consumi energetici per riscaldare le 168 scuole gestite dall’Ente. Per l’esattezza si sono ridotti il 19% dei megawattora consumati e il 16% della spesa, passando dai 9 milioni e 400mila euro a stagione del quinquennio 1999-2004 ai 7 milioni e 900mila del 2009-2014.
 

“Un risultato notevole sia sul piano ambientale sia su quello economico” ha commentato il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta, a margine dell’incontro di presentazione del progetto Green School che si è svolto lo scorso 25 marzo, promosso dalla Provincia in collaborazione con il Politecnico di Torino, “scaturito dalla gestione integrata delle politiche energetiche sull’intero patrimonio edilizio scolastico che solo un Ente di area vasta come la Provincia può garantire”.
 

Grazie a un capitolato messo a punto con il Dipartimento di Energetica del Politecnico di Torino e a specifici interventi sugli impianti, come la sostituzione delle vecchie caldaie con nuove a condensazione, la Provincia di Torino ha, infatti, potuto ridurre sensibilmente i consumi, arrivando a spendere oggi € 2,62 al metro cubo riscaldato, contro i 4,08 del Comune di Torino, i 5,31 del Comune di Carignano e i 4,03 della città di Ivrea. Un bel guadagno non solo per i nostri portafogli, ma anche per la tutela ambientale.
 

“L’individuazione di procedure innovative di gestione dei consumi energetici” conclude Saitta “si è dimostrata una strategia vincente anche perché la Provincia non si è limitata a svolgere il semplice ruolo di pagatore delle bollette, ma ha innescato un processo virtuoso per cui anche l’operatore economico è incentivato a migliorare l’efficienza degli impianti e a ridurre i consumi energetici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, conseguiti notevoli risparmi energetici nelle scuole

TorinoToday è in caricamento