Auto ecologiche, Torino la più virtuosa del Piemonte

Il capoluogo piemontese è il più virtuoso della Regione: secondo l'Osservatorio per la Mobilità Sostenibile dell'Airp su un totale di 1.421.488 automobili circolanti, 136.800 sono ecologiche

© brentdanley

Uno dei paesi con il più alto tasso d’inquinamento atmosferico è proprio l’Italia. Il rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente pubblicato nel settembre 2012 parla chiaro: agli ultimi posti per la qualità dell’aria c’è proprio l’Italia. Qualità dell’aria che costituisce uno dei problemi principali con cui sindaci e Amministratori devono confrontarsi.
 

Una delle cause dell’inquinamento atmosferico è il gran numero di autovetture che circolano nella nostra penisola. Nella Regioni Piemonte e Valle D’Aosta ci sono 2.967.324 autovetture. Di queste solo 223.144 (7,52%), sono ecologiche cioè a metano, Gpl o elettriche. Una percentuale ancora bassa che colloca le due Regioni al settimo posto per numero di auto ecologiche nella classifica regionale. Ad affermarlo l’Airp, Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici, nel suo Osservatorio sulla Mobilità Sostenibile su dati Aci.

La presenza ancora limitata di auto ecologiche nel parco circolante del Piemonte, si legge in una nota dell’Airp, ovviamente, ha un impatto negativo soprattutto sui livelli di inquinamento. Anche se la percentuale di auto ecologiche è aumentata nel corso degli ultimi anni (nel 2009 infatti era pari al 3,76%), il loro numero rimane comunque ancora troppo contenuto. Per questo motivo il rinnovo del parco auto circolante resta una priorità.
 

«Difficile è però la sua attuazione in tempi brevi, si legge nella nota, per questo è auspicabile che vengano incentivati tutti quei possibili comportamenti virtuosi che gli automobilisti possono mettere in atto per migliorare l’ambiente». Fra questi comportamenti sono importanti - sottolinea Airp - la corretta manutenzione del veicolo, il controllo sistematico dei pneumatici ed in particolare per gli autocarri e gli autobus l’utilizzazione di pneumatici ricostruiti che hanno una forte valenza ecologica in quanto consentono di ridurre sensibilmente l’esigenza di smaltire i pneumatici usati con notevoli benefici per l'ambiente.
 

L’analisi dell’Airp contiene anche la graduatoria per densità di auto ecologiche delle singole province. In testa alla classifica del Piemonte troviamo Torino con un 9,62% di auto ecologiche. Nello specifico il capoluogo piemontese su un totale di 1.421.488 automobili circolanti, 136.800 sono ecologiche (22.303 a metano, 114.418 a gpl e 79 auto elettriche). Un buon risultato per la città di Torino che si colloca molto in alto nella classifica delle provincie più virtuose. In fin dei conti la mobilità sostenibile è sempre stata al centro delle politiche delle amministrazioni locali. Raggiungendo degli ottimi risultati.

Secondo il sesto rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile, Torino si conferma, infatti, al primo posto nel podio. Torino, si legge nella nota di Euromobility, mantiene saldamente la prima posizione e si conferma la città più "eco-mobile" d'Italia. Vince ancora, forte di un buon servizio trasporto pubblico, ad una flotta di biciclette condivise e ad un servizio di car sharing tra i più efficienti e apprezzati della penisola, ad una quota superiore alla media di auto a basso impatto ambientale e ad un basso tasso di incidentalità e mortalità sulle strade cittadine.
 

Anche se non bisogna dimenticare che è il bike sharing il fiore all’occhiello della mobilità sostenibile della città: 14.400 utenti e 540 biciclette per un aumento dell’80% rispetto al 2011.
 

Certo c’è ancora molto da fare e anche a livello nazionale le situazione non è delle migliori.

Sempre secondo l’Osservatorio dell’Airp, infatti, delle 37.058.701 autovetture che circolano attualmente in Italia solo 2.630.129 (7,10%) sono ecologiche cioè a metano, Gpl, ibride o elettriche. La situazione però sembrerebbe in netto miglioramento tanto più che, anche come il recente Salone di Francoforte ha dimostrato, le case automobilistiche puntano in maniera crescente e con grandi investimenti proprio sulle alimentazioni alternative.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TorinoToday è in caricamento