animali-domestici

Cosa portare con sé durante una gita con il pet: ecco un kit a prova di gatto

Il gatto è un animale abitudinario ma con i giusti accessori, allontanarsi da casa sarà più facile e divertente

Partire per una gita fuori porta con il proprio gatto è un modo per trascorrere del tempo in sua compagnia, soprattutto se per motivi di lavoro si passa molto tempo fuori casa. Anche se esistono strutture pronte ad accoglierli o pet sitter disponibili, condividere questa esperienza insieme al proprio micio può essere davvero indimenticabile. 

Abitudinari e pigri, per far vivere al meglio la gita ai gatti, basta preparare gli accessori indispensabili, come guinzagli e collari, trasportino e giochi.
Non sapete cosa portare con voi per assicurare comfort e relax al vostro micio? Ecco alcuni consigli per avere tutto ciò che gli serve.

Trasportino e guinzaglio

Il trasportino è davvero indispensabile se si convive con un pet, soprattutto per gestire al meglio gli spostamenti da casa. In caso di temperature alte, per far vivere lo spostamento al meglio, potete optare per un modello con griglie, completato da una chiusura efficiente e a prova di fuga. Per far sentire il micio a proprio agio, all’interno del trasportino potete inserire un cuscino o una copertina e rendere il tragitto più confortevole.

Insieme al trasportino, munirsi di un guinzaglio adatto al proprio gatto; questo accessorio è indispensabile per poter realizzare una passeggiata insieme e proteggerlo dai pericoli circostanti.

Feliway

I gatti sono animali casalinghi a cui non piacciono i cambiamenti, quindi per farli stare calmi potete utilizzare il Feliway. Il prodotto naturale emette dei feroromoni che tranquillizzano il micio.

In commercio esiste sia la versione in spray, da spruzzare all’interno del trasportino, sia quella con il diffusore che può essere inserita in qualsiasi presa della stanza d’albergo.

Cuccia e tiragraffi

Anche se solo per una gita durante il weekend, portare con voi un piccolo pezzo di casa è un modo per far sentire il micio a proprio agio.

E cosa c’è di meglio di cuccia e tiragraffi? Anche se nel giro di qualche giorno si adatterà alla stanza d'hotel, avere oggetti familiari può essere d'aiuto: la cuccia, intrisa dell’odore di casa, lo farà sentire rassicurato e sereno, il tiragraffi gli permetterà di farsi le unghie e provare sollievo, oltre che evitare di danneggiare la stanza che vi ospita.

Cibo e ciotole

Il gatto ha una routine quotidiana che non deve essere stravolta, soprattutto quando si tratta di cibo. Quindi meglio portare una scorta dei suoi croccantini o pranzetti preferiti. E per farlo sentire a casa, potete inserire la sua ciotola dell’acqua, del cibo umido e dei croccantini.

Se avete spazio potete scegliere il modello rigido, se invece volete ridurre al minimo l’ingombro potete scegliere quelle pieghevoli in silicone.

Giochi

Anche per una piccola e breve gita fuori dalla città, è importante il momento dello svago e del divertimento, l'occasione giusta per coccolare e giocare con il micio. Quindi, per trascorrere del tempo in compagnia mai partire senza palline, topolini, un gioco di intelligenza e tutti i suoi preferiti; questi accessori torneranno utili per intrattenere il pet al parco, al cat bistrot oppure in spa prima di concedersi un trattamento rilassante.

Prodotti per l’igiene

I mici sono animali particolarmente attenti all’igiene, quindi oltre alla lettiera, non dovete dimenticare di portare con voi spazzole e salviette, perfetti per assicurargli il manto e renderlo lucido e pulito; accessori indispensabili per rinfrescare il pet dopo una passeggiata al parco.

Medicine e documenti

Prima di una gita, anche solo per visitare una città d'arte, è bene portare il gatto dal veterinario soprattutto se ha qualche patologia o per effettuare eventuali vaccini; non dimenticate che alcune strutture accettano gli animali solo con libretto sanitario e documenti al seguito, quindi meglio accertarsene in anticipo!

Infine, non dimenticate di inserire nel bagaglio un kit per il pronto soccorso al cui interno dovete mettere disinfettante, garze, forbicine, ghiaccio istantaneo, pinzette per le zecche e antiparassitari.

Pronto per una gita fuori porta con il tuo gatto? Dopo aver preparato un kit a prova di gatto, ripassa qualche semplice regola per assicurarti che vada tutto liscio!

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Perché il gatto segue ovunque il proprio padrone?

  • Coccole e attenzioni negli asili per cani di Torino

  • Visitare Torino con il proprio gatto: dove alloggiare, mangiare e divertirsi

  • Ansia da separazione dei pet: come gestirla e affrontarla al meglio

  • Leishmaniosi canina: contagio, sintomi e cure

  • Quanto deve mangiare un gatto

Torna su
TorinoToday è in caricamento