animali-domestici

Gatti e allergia: le razze ideali per chi soffre di allergia

Ecco alcune razze a basso rischio per non rinunciare alla compagnia di questi simpatici amici

Molti soffrono di allergie, se pollini e polvere sono tra le cause principali, anche gli animali domestici come cani e gatti possono creare allergie e problemi.

Chi ama i felini di certo non si fa scoraggiare e pur di avere un micio che gironzola per casa è pronto a utilizzare tutti gli strumenti per depurare l’aria. Nonostante questo, molti continuano ad avere fastidi, quindi per evitare di assumere costantemente antistaminici senza rinunciare ai gatti, è possibile adottare un esemplare ipoallergico!

Esistono razze considerate a basso rischio perché producono pochi allergeni. Naso chiuso e starnuti in realtà non sono causati dal pelo, ma da una particolare proteina, la Fel D1, presente sull’epidermide del gatto e la Fel D4 presente nella saliva. Particolarmente piccole, rimangono a lungo nell’aria e, veicolati da detriti cutanei e peli con residui di saliva,si attaccano alle fibre dei vestiti. I gatti, come sappiamo, amano l’igiene, spesso si puliscono il pelo e la saliva insieme all’epidermide ricopre il manto di allergeni.

Presenti in minima parte anche negli esemplari femminili e nei gatti castrati, tutti i mici hanno queste proteine. Quindi i gatti anallergici non esistono, semplicemente ci sono razze che hanno una percentuale minore dell’allergene nel loro corpo.

L'allergia più o meno sviluppata alla proteina dipende molto dalla singola persona e dalla sensibilità ad una determinata razza o situazione.

Non vedete l’ora di avere un gatto senza dover continuamente soffiare il naso e starnutire? Vediamo le razze che vi permetteranno di giocare e divertirvi in compagnia del vostro felino.

Gatto Siberiano

Se amate i gatti dal pelo lungo, ma temete che possa causarvi allergia, il Gatto Siberiano è quello che fa per voi. Il felino ha una bassissima percentuale di Fel D1 e D4 quindi dovrebbe mettervi al sicuro da allergie. Affettuoso e giocherellone, è il compagno di giochi ideale per tutta la famiglia!

Gatto Norvegese delle foreste

Originaria del nord Europa, questa razza ha un pelo lungo e folto che tende a perdere abbondantemente. Socievole e amante del gioco ha comunque un carattere sofisticato e ama giocare in base alle sue condizioni. Nonostante il pelo lungo, ha una quantità molto bassa di allergeni ed è la compagnia ideale per chi è alla ricerca di un gatto elegante e raffinato.

Balinese

Giocherellone, intelligente e vivace, il Balinese è il gatto perfetto se in casa ci sono dei bambini. Non rinuncia mai ai giochi e trasmette buonumore. Conosciuto anche come il “siamese dal pelo lungo” ha un aspetto regale e raffinato che viene accentuato dal manto bianco con striature nere su coda e muso. Può essere inserito nell’elenco dei gatti ipoallergici perché ha un valore basso di Fel D1 sull’epidermide e D4 nella saliva. Rispetto alle altre razze a pelo lungo, non tende a perderne molto, quindi anche i soggetti allergici potranno spazzolarlo senza correre rischi!

Bengala

Simile ad una piccola tigre, anche il bengala può essere considerato una razza ipoallergica. Il pelo fine e il livello basso della proteina Fel, fanno di questo esemplare il gatto da avere in casa se si hanno delle allergie. Bello ed elegante, è un gatto energico che ama giocare e un’ottima compagnia per i bambini con cui può esprimere in pieno la sua curiosità. Anche se non ha particolari problemi di salute, ha bisogno di un padrone presente per fargli fare attività fisica.

Devon Rex

Come gli altri gatti ipoallergici, ha una bassa percentuale della proteina che genera allergia. Inoltre, il pelo corto, riccio e morbido e il fatto che non ne perda molto aiuta a non diffondere gli allergeni in casa. Anche se non necessita di molte cure, bisogna prestare molta attenzione alle orecchie perché produce molto cerume. Caratterialmente è un gatto molto attivo, che ama la compagnia e si affeziona molto ai membri della famiglia.

Giavanese

I Giavanesi a differenza di molti gatti hanno solo un sottopelo, questo insieme alla bassa percentuale di allergeni e allo spargimento di pelo ridotto, permette alle persone allergiche di vivere pacificamente con loro senza alcun problema di salute. Anche se ha un manto corto, è importante pettinarlo spesso per eliminare il pelo morto e quindi ridurre al minimo il rischio di allergie. Dal carattere estremamente indipendente è indicato per coloro che trascorrono diverse ore fuori casa. Inoltre, ha un alto grado di intelligenza, una caratteristica che consente di addestrarli facilmente.

Blu di Russia

Il pelo fitto e morbido, con un sottostrato blu lavanda che diventa blu scuro andando verso la punta, ha dato il nome a questa razza. Il manto folto trattiene la proteina limitandone la diffusione in casa. Elegante e riservato, si contraddistingue per avere la bocca con gli angoli all’insù, come se volesse sorridere. Estremamente indipendente può passare diverse ore da solo ma non manca di dimostrare tutto il suo affetto quando il padrone torna a casa.

Siamese

Il pelo lungo e setoso permette ai gatti siamesi di poter essere annoverati tra i gatti ipoallergici. Anche se in loro è presente la proteina Fel D1 e quella D4, perdono poco pelo e sono quindi ideali per chi soffre di una lieve allergia. I siamesi sono socievoli e si affezionano alla famiglia che li ospita. Per loro è molto importante seguire le attività del padrone e controllare che tutto sia a posto!

La Perm

La Perm è una razza dal pelo con riccioli di lunghezza variabile. Proprio questo tipo di mantello riduce la diffusione degli allergeni e la convivenza con soggetti allergici. Curioso e giocherellone, è un gatto estremamente agile e intraprendente. Dotato di una grande intelligenza, impara rapidamente e affronta ogni esperienza con vivacità. Grazie al suo viso buffo e alla capacità di farsi volere bene riesce a farsi perdonare anche quando combina qualcosa di sbagliato.

Cornish Rex

Dall’aspetto fuori dal comune, ha dimensioni piccole e medie associate a una testa ovale sormontata da grandi orecchie. Agile e vivace si aggira con facilità in casa grazie alle sue zampe lunghe. Il pelo riccio con un solo strato limita la dispersione del manto in casa e di conseguenza anche il rischio di allergie. Affettuoso ma bisognoso di attenzioni riesce ad integrarsi all’interno della famiglia e a esprimere al meglio la sua vivacità, ma è anche un gatto che è sempre pronto a giocare.

Sphynx

Si pensa che questa razza senza pelo possa convivere pacificamente con chi soffre di allergie. Come abbiamo visto non sono i peli ad essere determinanti, ma le proteine Fel D1 e D4, comunque presenti nello Sphynx. Nonostante questo, molte persone che soffrono di lievi allergie possono adottarlo senza alcun problema. Ricoperto da una leggerissima peluria, non ha l’isolamento termico che contraddistingue gli altri felini. Proprio per questo motivo è più freddoloso ed è sempre alla ricerca di angoli caldi soprattutto in inverno. Particolarmente estroverso, ama circondarsi di persone e attirare la loro attenzione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Cani da adottare a Torino, tutti i pet che ci faranno compagnia

  • Coccole e attenzioni negli asili per cani di Torino

  • Visitare Torino con il proprio gatto: dove alloggiare, mangiare e divertirsi

  • Igiene del gatto: come aiutarlo nella pulizia quotidiana

  • Asili per cani: il nostro pet al sicuro quando siamo a lavoro

  • Quanto deve mangiare un gatto

Torna su
TorinoToday è in caricamento