Domenica, 17 Ottobre 2021
social

Pasqua, l’antipasto che non può mancare:  uovo in camicia su nido di agretti

La ricetta

Nome scientifico salsola soda, ma comunemente sono chiamati agretti o barba del frate o in tanti altri modi. Si tratta di una pianta erbacea, un prodotto primaverile che arriva sui mercati in questa stagione. E’ stato riscoperto da pochi anni ed è una vera prelibatezza.  

Per secoli la salsola soda veniva coltivata principalmente per fini industriali mentre l’uso alimentare era secondario, residuale. Una volta bruciata, dalle ceneri si otteneva il carbonato di sodio, la soda, utilizzata ad esempio per la produzione del sapone o per la lavorazione del vetro. Sostituita da altri processi per la produzione della soda, terminato il suo utilizzo industriale e con esso la coltivazione intensiva, stava scomparendo senonché oggi ne è stata riscoperta la bontà come ingrediente in cucina.

Gli agretti  con l’uovo in camicia possono essere serviti come un antipasto  o un secondo semplice, raffinato e prelibato. Questa è una ricetta veloce ma permette di apprezzare appieno il sapore, leggermente amarognolo degli agretti e si presta ad una presentazione scenografica del piatto: un uovo in un nido, perfetto anche per Pasqua.

Ecco la ricetta.

Dosi: per 4 persone

  • Tempo di preparazione: 30 minuti circa
  • Tempo di cottura: 8 minuti circa

Ingredienti:

  • 1 mazzetto di agretti;
  • 4 uova;
  •  olio;
  • sale.

Preparazione:

  • Pulite bene gli agretti eliminando le radici e lavandoli;
  • mettete a bollire in una pentola poca acqua, sufficiente a coprire gli agretti;
  • quando l’acqua bolle aggiungete gli agretti e lasciateli cuocere per 5 minuti;
  • scolateli e disponeteli in un piatto formando quattro piccoli mucchietti, come 4 piccoli nidi;
  • aggiungete un filo d’olio;
  • in una pentola mettete a bollire dell’acqua;
  • in una ciotola mettete acqua e aceto (un decimo dell’acqua);
  • rompete un uovo e aggiungetelo nella ciotola;
  • nella pentola con l’acqua che bolle, girate con un cucchiaio di legno e create un vortice;
  • con uno scolapasta prelevate l’uovo dalla ciotola e versatelo nell’acqua bollente e in pochi minuti avrete un perfetto uovo in camicia;
  • recuperatelo delicatamente con lo scolapasta e disponetelo sul nido di agretti;
  • procedete allo stesso modo con le altre uova;
  • aggiungete un pizzico di sale.

Servite caldo.

Nido_Agretti_Uovo_in_Camicia-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua, l’antipasto che non può mancare:  uovo in camicia su nido di agretti

TorinoToday è in caricamento