Martedì, 27 Luglio 2021
social

To Gether, 12 eccellenze enogastronomiche di Torino e del Piemonte si uniscono per Natale

Alcuni dei migliori produttori

immagine di repertorio

L’unione fa la forza. Con questo motto nasce To Gether, il nuovo sito di ecommerce che coinvolge dodici artigiani del gusto, tra cui otto stelle Michelin.

Queste realtà imprenditoriali, oltre a proporre confezioni regalo natalizie con prodotti enogastronomici di grandissima qualità selezionati tra i migliori produttori di Torino e del Piemonte, in questo momento difficile per l’emergenza Covid-19 si fanno portatori di un messaggio di unità per supportare la grande qualità enogastronomica che ha una Regione come il Piemonte.

To Gether, le realtà torinesi aderenti

Tra i prodotti in vendita non poteva proprio mancare il panettone classico, realizzato a lievitazione naturale e ricoperto di una glassa guarnita con mandorle intere. L'ha messo a disposizione Matteo Baronetto, chef del Cambio.

Sono protagoniste le realtà torinesi come Affini, nata 10 anni fa a San Salvario, dove ha costruito una proposta che accontenti tutte le tipologie di clientela da quella ricercata a quella pop. Oggi è una realtà composta da due locali, con una cucina influenzata dalla composizione multietnica dello staff, un menù ampio e curioso e una carta dei cocktail che segue la grande inventiva del capo barman, Michele Marzella. Presto, inoltre, presenterà al pubblico una nuova apertura, presso Green Pea, il “neg-ozio” dedicato al green ideato da Oscar Farinetti a Torino Lingotto. La storia del marchio Affini è fatta anche di sperimentazione: nascono così prodotti come il Vermouth Anselmo, il Gin Taggiasco,il Sake Nero di Vercelli, 'L Türinèis in collaborazione con Guido Castagna e molti altri.

C'è anche Davide Appendino, l'artigiano del cioccolato torinese che da dieci anni si dedica al mondo del cacao. Davide produce seguendo il metodo “bean to bar”, dalla fava alla tavoletta, scegliendo la materia prima, selezionando anno dopo anno le migliori origini. È lui, nel suo laboratorio artigianale torinese, a lavorare a pietra le fave di cacao, fino a creare il prodotto finito. La massima espressione di questo percorso sono le sue tavolette monorigine, un viaggio sensoriale nei principali Paesi produttori di cacao.

Partecipano all’avventura di To gether anche Mara dei Boschi e Ialty. Mara Dei Boschi è un laboratorio artigianale esperienziale e di ricerca nei mondi del gelato, del cioccolato e degli specialty coffee. Premiatissima realtà attiva in Torino con tre diversi locali, Mara dei Boschi è nota al pubblico per la qualità dei suoi prodotti artigianali. Da pochissimo ha avviato una nuova avventura nel mondo degli Specialty Coffee, Ialty, una nuova offerta di caffè pregiato, realizzato nel rispetto del protocollo di assaggio SCA (Specialty Coffee Association). Un prodotto di eccellenza, ricavato attingendo a diverse aree di produzione e seguendo la precisa stagionalità delle piante, con il fine ultimo di preservare le peculiarità aromatiche in tazza.

To Gether, le realtà piemontesi aderenti

Tra le realtà aderenti a To Gether c’è anche il Laboratorio Antonino Cannavacciuolo, che da Suno, a pochi chilometri da Novara sforna ogni giorno creazioni dolci, tra cui il babà realizzato con la tecnica della vasocottura e salate, che vengono proposte nelle principali realtà del gruppo e del suo shop online.

Partecipano all'iniziativa anche Christian e Manuel Costardi due giovani enfants prodige della cucina piemontese che hanno saputo trasformare l'albergo di famiglia in una destinazione gourmet. Oggi il loro ristorante una stella Michelin a Vercelli è il luogo dove “l'evoluzione è uno sguardo al passato proiettato verso il futuro”. Nel menu di Christian e Manuel il riso è da sempre stato eletto protagonista, perché “è ciò che è stato e sarà sempre il nostro punto di partenza”.

C’è poi Davide Palluda che detiene dal 2000 una stella Michelin nel suo ristorante “All’Enoteca”, annesso all’Enoteca Regionale del Roero, con sede a Canale. Nel 2006, in collaborazione con sua moglie Annalisa,  apre il laboratorio DP, grazie al quale la sua filosofia del gusto può arrivare nelle case dei suoi clienti, trasferendo in barattolo i sapori che studia e propone nel suo ristorante. Nei prodotti del laboratorio DP materie prime, tecnologia e ricerca si fondono e si assoggettano all’obiettivo del mantenimento della freschezza e delicatezza del gusto e degli aromi primari.

Ci sono anche le prelibatezze di Maurilio Garola, dell’osteria Campamac (dal piemontese ‘Dacci Dentro’), a Barbaresco. E’ questo l’incoraggiamento che utilizza per dare suonare la carica alla sua squadra in cucina.

Ci sono i vini della cantina familiare Enrico Serafino che vantano una storia di oltre 140 anni e c'è il 'gin agricolo' tutto piemontese di Franco Cavallero, che si basa su una ricetta unica, che utilizza varietà e quantità specifiche di componenti, interamente provenienti dal Piemonte.

Fa parte di To Gether anche 'Gli aironi e in fermento', la storica azienda vercellese produttrice di riso della famiglia Perinotti che da cinque generazioni matura esperienza nella coltivazione del riso in queste terre e attualmente concentra i suoi sforzi sul futuro puntando sull'innovazione di prodotto prodotto e realizzando, ad esempio, Nero, il primo sakè italiano (con la società In Fermento) o Nebbia, il riso affumicato con legno di ciliegio per 14 ore.

Nelle festività non può mancare il torrone. Nello shop natalizio di To Gether non manca il Torrone morbido, alla Nocciola Tonda Gentile Trilobata, ai pistacchi di Bronte, alle mandorle di Bari, ricoperto al cioccolato fondente o al gianduja,di Torrone Scalenghe, prodotto dalla Pasticceria Scalenghe attiva fin dal 1954.

Fanno parte del team di To Ghether.

1) Farmacia del Cambio - Matteo Baronetto

2) Laboratorio - Antonino Cannavacciuolo

3) Christian e Manuel Costardi

4) Davide Palluda

5) Campamac

6) Affini

7) Enrico Serafino

8) Davide Appendino

9) Gin Agricolo e Cantine Sant'Agata

10) Gli Aironi e in Fermento

11) Mara dei Boschi e Ialty

12) Torrone Scalenghe

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

To Gether, 12 eccellenze enogastronomiche di Torino e del Piemonte si uniscono per Natale

TorinoToday è in caricamento