rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
social

La palestra del Grande Fratello non esiste nella realtà: Striscia arriva a Torino e ottiene i rimborsi

Le persone hanno riavuto i soldi

Nell’ultima edizione del Grande Fratello Vip i concorrenti si allenano grazie alle attrezzature fornite da Fit Express. Una palestra che, pur avendo incassato per due anni le quote di abbonamento, non ha ancora aperto le sue sedi.

L’inviata di Striscia la Notizia, la lucchese Chiara Squaglia, è intervenuta dopo le numerose segnalazioni di persone che si sono sentite truffate da Fit Express.

 “Ad agosto 2020 ho acquistato un abbonamento per la palestra che stava per aprire - ha spiegato una ragazza -, ma la data di apertura è stata rimandata più volte senza che venissero date spiegazioni chiare. Inoltre la prova che ho acquistato nel 2020 è ancora acquistabile sul sito, quindi altri clienti si troveranno nella stessa situazione. Un rimborso mi sembra doveroso”.

Il fondatore di Fit Express, Vincenzo Nocito, davanti alle telecamere del noto tg satirico ha ribattuto così: “Abbiamo subìto il Covid come tutti, la burocrazia ci ha colpito anche qui a Torino. La struttura è pronta per aprire, c’è la delibera dell’8 ottobre che ha consentito il cambio d’uso”.

Striscia ha fatto notare a Nocito che ha costruito una palestra dove non poteva e ha incassato la promessa che sarebbero partiti i rimborsi per tutti i clienti che avrebbero fatto richiesta. Dopo il servizio la promessa è stata mantenuta e le persone hanno riavuto i loro soldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La palestra del Grande Fratello non esiste nella realtà: Striscia arriva a Torino e ottiene i rimborsi

TorinoToday è in caricamento