social Centro / Via Sant'Ottavio, 8

Poke House raddoppia a Torino: un altro angolo di California sempre più sotto la Mole

A Palazzo Nuovo

Poke House è pronto a raddoppiare la propria presenza a Torino. Il locale aperto a giugno in Piazza Carlina ha conquistato i torinesi. 'La casa del Poke', che a  Milano aveva iniziato la sua storia di successo, aveva scelto proprio Torino per espandersi e portare le sue ricette al di fuori della città meneghina. 

Ora, dopo il successo ottenuto nella prima sede torinese,  Matteo Pichi, classe 1986 e Vittoria Zanetti, 1991, vogliono portare un altro angolo della California sotto la Mole. Il nuovo locale è già pronto. Si trova nel complesso Aldo Moro, di fronte a Palazzo Nuovo. L'apertura avverrà non appena lo permetterà la situazione sanitaria.

Se ci sarà l'ok dal Cts per la riapertura delle attività di ristorazione, l'inaugurazione avverrà entro la fine del 2020.

Le ricette

I torinesi potranno assaporare le infinite proposte di poke: un esotico e coloratissimo mix di pesce crudo a cubetti, riso, frutta e verdura freschissime e salse speciali, preparato per coniugare leggerezza e gusto, creatività e sperimentazione.

I poke rivisitati in chiave californiana sono infatti, una proposta sana e gustosa, oltre che completa nelle sue proprietà nutrizionali grazie alla presenza di fibre, carboidrati, proteine e superfood.

Il menù coprirà non solo pranzo e cena ma tutto l’arco della giornata. Per i più mattinieri colazione energetica a base di smoothies, acai bowl e fruit poke, per poi migrare dal pranzo in avanti verso gli ormai celebri poke, con spuntino o aperitivo in perfetto mood californiano. Per rinfrescarsi, una selezione di birre hawaiane della Kona Brewing, tè, estratti, smart water e più in generale bevande naturali, perfettamente in tema con la filosofia californiana.

Ci saranno altre due aperture italiane, una a Milano e una a Roma e inizierà l'espansione in Europa. Con già 12 insegne all’attivo nel Belpaese in meno di due anni, un team di 200 persone e un valore di fatturato di circa €12 milioni, Poke House punta a conquistare anche i food lover di Portogallo e Spagna divenendo il più grande brand di poke europeo. Entro l’anno ci saranno nove nuove aperture tra Torino, Roma, Milano, Lisbona, Madrid, Barcellona e Valencia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poke House raddoppia a Torino: un altro angolo di California sempre più sotto la Mole

TorinoToday è in caricamento