menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pes Coj o Caponèt, nomi curiosi e misteriosi per una deliziosa pietanza piemontese

Come prepararla

Una pietanza tipica del Piemonte con una denominazione, anzi due, così particolari da stuzzicare immediatamente la curiosità di chi non li conosce. I Pes coj o Caponèt sono involtini di carne e verdura dentro foglie di cavolo.  
Se la curiosità vi spingerà ad un assaggio, scoprirete un piatto delicato e squisito che ogni inverno, nella stagione del cavolo, tornerà a tentarvi come avviene ad ogni buongustaio che già li conosce e li apprezza.

In realtà, all’origine si tratta di un piatto povero, ricavato principalmente con gli avanzi del bollito o dell’arrosto, ma ….. sapientemente combinati. 

Dosi:  per 4 persone 
Tempo di preparazione: 15 minuti circa
Tempo di cottura: 10 minuti circa

Ingredienti:

  • 8 foglie di cavolo;
  • 300 gr. di bollito o di arrosto;
  • 50 gr. di mollica di pane;
  • 100 gr. di salame cotto;
  • 2 uova;
  • 50 gr. di parmigiano grattugiato;
  • 50 cl. di latte;
  • Sale;
  • Olio.

Preparazione

  • Ammorbidite le foglie del cavolo sistemandole in una pentola con dell’acqua e portando ad ebollizione per qualche minuto; 
  • Estraetele con delicatezza e stendetele ad asciugare su un canovaccio;
  • Tritate la carne e il salame cotto;
  • Inzuppate nel latte la mollica di pane e poi strizzatela;
  • In una ciotola amalgamate con le uova, la carne, il salame cotto, la mollica di pane, il parmigiano e il sale;
  • Dividete il ripieno in 4 parti e ad ognuna date forma come di un salamino;
  • Avvolgete ogni parte con le foglie di cavolo fermandole con un paio di stuzzicadenti:
  • Friggete nell’olio e serviteli ben caldi. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento