rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
social

La bellezza e la magia delle Panchine Giganti, dove sono in Piemonte: la mappa

Capaci di far tornare tutti un po’ bambini

Si notano subito e non si dimenticano. Sono le Panchine Giganti, sempre più diffuse in Piemonte e non solo. Hanno già conquistato altre Regioni d’Italia e altri Paesi in giro per il mondo.

Ce ne sono alcune in Valle-D’Aosta, in Lombardia, in Emilia-Romagna, in Toscana, in Liguria, in Campania, una è arrivata fino in Scozia a Arbroath, una a Bieganow in Polonia.

L’epicentro e il loro luogo natale, però, è piemontese, anche se il creatore delle Panchine Giganti, le Big Bench, è americano.

Si chiama Chris Bangle, professione designer.  É lui l'artefice del Big Bench Community Project.

Le sue Panchine Giganti, che al momento sono 181, sono diventate l’attrazione simbolo dell’Alta Langa e hanno offerto anche un piccolo sostegno alle comunità locali.

Le attività del Big Bench Community Project sono a carattere esclusivo senza fini di lucro. Queste prevedono sia il supporto tecnico per chi vuole costruire una nuova Grande Panchina ufficiale, sia la collaborazione con le eccellenze dell’artigianato locale per realizzare prodotti a esse ispirati. L’idea è che questi possano dare un piccolo contributo all’economia e al turismo locali, grazie allo spirito positivo che le Grandi Panchine portano nella zona.

Una parte del ricavato di ogni vendita, come le donazioni fatte da chi realizza una nuova panchina, infatti, viene devoluta dal Big Bench Community Project ai Comuni coinvolti e destinata a sostegno delle comunità locali.

Panchine Giganti: come sono nate

Bangle, cittadino di Clavesana dal 2009 come la moglie Catherine, ha unito a creatività del team di designer della Chris Bangle Associates S.r.l. alle eccellenze artigiane di quell’area del Piemonte.

Le sue Big Bench, un’iniziativa senza fine di lucro, nacquero come un progetto tra amici e vicini di casa.

L’idea degli oggetti fuori scala era comune nel mondo del design. Lo era decisamente meno quelli di proporli fuori dal contesto domestico.

Le Grandi Panchine sono negli scenari unici e magnifici del Piemonte.  Chi si siede sopra vive un’esperienza immersiva sulle montagne, sulle colline, sui vigneti.

Godendosi questi paesaggi meravigliosi, avendo anche la possibilità di condividerli visto il grande spazio che mette a disposizione la Panchina Gigante, si torna subito bambini.

Uno dei fini del Big Bench Community Project è proprio quello di emanare nell’ambiente energia positiva. Proprio per questo, sostiene Bangle, l’idea delle Panchine Giganti ha ormai varcato i confini del Piemonte.

Lui ha ancora un sogno o meglio più di uno: “Magari un giorno vedremo una 'Panchina della Pace' in un’area veramente travagliata del mondo, dove la possibilità di sedersi, guardare le cose da una prospettiva più fresca, e sentirsi di nuovo come un bambino, è disperatamente necessaria.”

Panchine giganti: dove sono in Piemonte

  •  Clavesana Borgata Gorrea;
  •  Farigliano;
  • Clavesana Borgata Palazzetto;
  •  Clavesana Lo Sbaranzo;
  •  Vezza D'Alba;
  •  Monforte Gramolere;
  •  Carrù;
  •  Piozzo;
  • Prato Nevoso;
  •  Castelnuovo Calcea;
  •  Arguello;
  •  Monforte;
  •  Dogliani;
  • Alba - Loc. Scaparone;
  • Niella Belbo;
  • Costigliole d'Asti;
  •  Limone;
  •  Costigliole Saluzzo;
  •  Strevi;
  • Monchiero;
  •  Neive;
  •  Moasca;
  •  Fontanile;
  • Coazzolo;
  • Caraglio;
  •  Ceva;
  • Briaglia;
  •  Canelli;
  •  Chiusa di Pesio;
  • Peveragno;
  •  Santo Stefano Belbo;
  •  Gattinara;
  • Robilante;
  •  Vinadio;
  •  Castelnuovo Don Bosco;
  •  Moiola;
  • Fossano;
  • Rosignano Monferrato;
  •  Cassinasco;
  •  Cigliè;
  •  Paroldo;
  • Merana;
  •  Canale;
  • Sala Monferrato;
  •  Oncino;
  • Monastero di Vasco;
  •  Castagnole Monferrato;
  •  Sampeyre - Fraz.Rore;
  •  Niella Tanaro;
  •  Mornese;
  • San Martino Alfieri;
  • Tonco;
  • Passerano Marmorito;
  • Alice Bel Colle;
  •  Sinio;
  •  Monasterolo Casotto;
  •  Diano D'Alba;
  • Bistagno;
  • Viola;
  •  Calliano;
  • Villa San Secondo;
  • San Michele Mondovì;
  •  Monasterolo Cafasse;
  • Castel Boglione;
  • Frabosa Soprana - Fontane;
  • Bosio;
  •  San Benedetto Belbo;
  •  Castelnuovo Belbo;
  • Aramengo;
  • Grazzano Badoglio;
  •  San Salvatore Monferrato;
  • Vinchio;
  •  Montabone;
  • Lu;
  • Cuccaro;
  • Montelupo Albese;
  •  Usseaux;
  • Fenestrelle – Pequerel;
  • Ricaldone;
  •  Bagnolo Piemonte;
  •  Vignale Monferrato;
  • Pietraporzio;
  •  Odalengo Grande;
  •  Valprato Soana;
  • Camino Monferrato;
  •  Camagna Monferrato;
  •  Pomaretto;
  •  Pianfei;
  • Vignolo;
  • Prato Sesia;
  •  Casasco;
  •  Barengo;
  •  Fubine Monferrato;
  • Moncucco Torinese;
  •  Cassinelle;
  • Trarego Viggiona;
  •  Melle;
  •  Giaglione;
  • Perosa Argentina;
  • Capriglio;
  • Montalto Dora;
  •  Olivola;
  • Caluso;
  • Alfiano Natta;
  •  Cerreto d'Asti;
  •  Mezzenile;
  • Andrate;
  •  Castellinaldo d'Alba;
  •  Cavour;
  •  Pinasca;
  •  Montà D'Alba;
  •  Verrua Savoia;
  • Locana;
  •  Levone;
  •  Ferrere;
  •  Bruzolo.

Per maggiori informazioni e per scoprire di più sul Big Bench Community Project potete visitare il seguente indirizzo.

Per trovare le Panchine Giganti sulla mappa cliccate qui .

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bellezza e la magia delle Panchine Giganti, dove sono in Piemonte: la mappa

TorinoToday è in caricamento