Venerdì, 22 Ottobre 2021
social

Neopatentati in Piemonte: la teoria è il principale ostacolo, l'83,3% ha superato l'esame di guida

L'analisi di Autoscout

Nel 2019 37.772 persone hanno superato in Piemonte l'esame finale di guida per la patente B, pari all’83,3% sul totale (la media nazionale è dell’84,8%). Un dato che posiziona la nostra Regione al 9° posto in Italia per tasso di promossi. Tra le province, la percentuale più alta di promossi alla guida si registra nel Verbano-Cusio-Ossola (95,2%). Seguono Vercelli (93,9%), Cuneo (91,4%), Novara (88,9%), Alessandria (84,9%), Torino (79,8%) e, agli ultimi posti, Asti (74%) e Biella (74%).

L’elaborazione è del Centro Studi di AutoScout24 (www.autoscout24.it), su base dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Ma l’esame di guida è “solo” la fase finale del test; prima bisogna superare la teoria, dove il dato degli idonei In Piemonte si ferma al 67,2%, un valore in linea con la media nazionale (66,5%).

In Italia

I neopatentati appartengono alla generazione Z (18-24 anni). Per loro la patente è anche una conquista personale (51%) o un mezzo per viaggiare (44%).

I ragazzi preferiscono l’auto agli altri mezzi per i propri spostamenti quotidiani (85%) ma hanno caratteristiche di guida diverse per lo più positive: da un lato la maggioranza, composta dai sicuri (46%), attenti (21%), prudenti (14%) e calmi (9%), dall’altro, fortunatamente limitati, dagli spericolati e incoscienti (8%), arrabbiati (2%) e distratti (1%).

Una curiosità: nessuno si dichiara Insicuro, forse un elemento che caratterizza questa generazione.

La maggior parte dei giovani neopatentati (69%) si sente tranquilla e sicura alla guida sin dall’inizio, ma c’è un 16% che soffre d’ansia e vive o ha vissuto i primi momenti su strada con qualche preoccupazione. Al primo posto delle fobie più ricorrenti per chi ha appena iniziato a guidare c’è la paura di non riuscire a parcheggiare, indicata dal 26% dei giovani della fascia 18-24 anni. A seguire, con il 17%, il traffico, e al 12% la paura di investire i pedoni e di causare incidenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neopatentati in Piemonte: la teoria è il principale ostacolo, l'83,3% ha superato l'esame di guida

TorinoToday è in caricamento