social

Musicultura 2021, ecco gli artisti selezionati: ci sono 6 piemontesi

Record di iscrizioni

Francesca Sarasso di Vercelli, il duo The Jab composto da  Alessandro De Santis e Mario Francese di Ivrea, Elasi  di Alessandria, Logo e Alan Rossi di Verbania e i Dealer di Domodossola sono i nomi dei sei artisti piemontesi che prenderanno parte all'edizione 2021 di Musicultura.

La XXXII edizione, inaugurata lo scorso novembre, ha fatto segnare un record di iscrizioni al Festival della Canzone Popolare e d’Autore, che da oltre 30 anni è un prestigioso punto di riferimento per l’evolversi della musica popolare e d’autore italiana.

Quelli annunciati oggi fanno parte dei 63 concorrenti che hanno superato la prima fase del concorso. Nei prossimi mesi li attende un percorso di ulteriore selezione, che condurrà alla rosa dei sedici finalisti, poi a quella degli otto vincitori ed infine al nome del vincitore assoluto della XXXII edizione.

Le audizioni

I 63 artisti selezionati si preparano ora a sostenere nel mese di marzo un’audizione, rigorosamente dal vivo, al Teatro Lauro Rossi di Macerata, dove si esibiranno di fronte alla giuria e in diretta streaming nei canali social del Festival.

Il Piemonte con 6 artisti è tra le regioni più rappresentate.  Le band in gara sono 12,  le proposte soliste 51, di cui 23 donne e 28 uomini. Il lungo cammino di Musicultura 2021 terminerà a giugno, quando gli otto vincitori saliranno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata e al vincitore assoluto, decretato dal pubblico, andrà il Premio di 20.000 euro.

“Abbiamo trascorso tre mesi in compagnia di questa bellissima onda di canzoni. Stili, suoni, lessico si trasformano sempre più rapidamente, la varietà di approcci è sorprendente, i picchi di originalità davvero notevoli” - commenta il Direttore Artistico Ezio Nannipieri - “poter auscultare il respiro di questo meraviglioso organismo che è l’arte popolare della canzone è un privilegio. Il nostro intento è porre al centro l’opera e l’artista, tutelare l’agibilità di uno spazio di proposta, di maturazione, di selezione nel quale le canzoni e chi le scrive, abbiano un valore in sé, prima di ogni possibile, e in quel caso comprensibile ed augurabile, strategia di marketing commerciale.  Mai forse come in quest’anno così tormentato abbiamo sentito la rilevanza di un obiettivo del genere. Invito chi è curioso di tutto e convinto di niente a seguire in diretta streaming le audizioni live, non penso rimarrà deluso.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musicultura 2021, ecco gli artisti selezionati: ci sono 6 piemontesi

TorinoToday è in caricamento