La videobottega, l'idea del maestro gelatiere torinese per fronteggiare il rischio lockdown

La novità

Venerdì 6 novembre Alberto Marchetti aprirà ufficialmente la sua videobottega. L'idea nasce in particolare per fronteggiare il sempre più concreto rischio lockdown e il difficile periodo che si vivrà quest'anno nel periodo dei preparativi per le feste.

Casa Marchetti vuole far vivere ai clienti la stessa esperienza che vivrebbero se entrassero fisicamente in negozio.

Alberto Marchetti VideoBottega (1)-2, la videobottega: come funziona

Alberto Marchetti lo farà grazie a una sofisticata tecnologia realizzata in collaborazione con ShopCall: grazie a uno smartphone, un tablet o un pc, entrando sul sito ci sarà un link tramite il quale il cliente potrà entrare nella videobottega e potrà fare acquisti in videochiamata. 

Alberto Marchetti accompagnerà i clienti all’interno del proprio negozio, aiutandolo e guidandoli nella scelta: fotograferà ciò che piace al cliente e basterà un click per riempire il carrello.

Basteranno poche ore per ricevere tutto a casa a Torino, 48 ore per le consegne in tutta Italia.

Marchetti, inoltre, in vista delle Festività sta preparando Panettoneh, una grande selezione di panettoni artigianali dal 6 novembre all'Epifania.

Continua, intanto, anche il servizio di consegne a domicilio a Torino e cintura dalle 13 alle 23, attivo 7 giorni su 7, acquistando on line sul sito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

Torna su
TorinoToday è in caricamento