menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mamme piemontesi sempre più social, il 65% di loro cerca soluzioni su Internet: ecco per cosa

Una survey Groupon svela l’universo di aiuti reali e 2.0 a cui si rivolgono le mamme

Più di una mamma piemontese su due utilizza volentieri i social media ed Internet come strumento per cercare aiuto. Da sempre sono considerate le uniche sempre pronte ad aiutare tutti e sono viste da  adulti e bambini, come una fonte inesauribile di soluzioni. Ma chi aiuta invece la mamma? 
Una survey Groupon approfondisce il tema, svelando l’universo di aiuti reali e 2.0 a cui si rivolgono le mamme.

Che tipo di aiuto cercano le mamme piemontesi su Internet e sui social? 

  • Il 34% delle utenti che hanno partecipato al sondaggio dichiara di utilizzare internet per trovare spunti e idee per fare nuove esperienze: dal parco acquatico alla gita in barca, dall’escursione in montagna alla visita al castello. 
  • Al secondo posto, con il 33% dei voti, troviamo chi afferma di trovare in internet un rifugio personale ed un momento di svago per curiosare in Instagram le stories degli altri o liberarsi dai propri problemi… per leggere quelli altrui! 
  • Segue al terzo posto, a pari-merito con il 27%, coloro che cercano in rete un confronto su come agire di fronte ad un problema e coloro che invece sono alla ricerca di ricette che piacciono ai bambini.
  •  Fuori dal podio, seguono a distanza con lo stesso numero di voti la consulenza su prodotti/giochi educativi (9%) e la ricerca di conforto dalle altre mamme per aiutarsi a vicenda ad affrontare le stesse difficoltà (9%).
  •  L’8% delle mamme piemontesi, invece, si affida alla rete per consigli di carattere medico e solo il 2% lo utilizza per un confronto sulle tecniche di sopravvivenza.

Ma al di là dei figli, il 79% delle mamme di oggi trova in internet un valido alleato anche per la gestione generale delle problematiche quotidiane. Alcuni esempi? 6 mamme piemontesi su 10 pianificano le vacanze su internet, perché trovano offerte e pacchetti di viaggio su misura per la famiglia, senza perdere tempo con le agenzie di viaggio. Il 54% invece risparmia tempo comprando i regali online: niente corse dell’ultimo minuto in giro per la città. Segue, con il 40% di preferenze, lo shopping online: addio fila ai camerini, sconforto per la taglia mancante e commesse invadenti! Fuori dal podio, ma di fondamentale importanza, la dose di gossip quotidiana con le amiche (21%): i social hanno aumentato a dismisura le fonti del tanto amato pettegolezzo tra donne.

Ultimo posto, ma comunque con una buona percentuale di voti, la spesa online (14%): il tempo di un click ed il carrello è pieno in un attimo!

Oltre che da internet, da chi si sentono supportate le madri piemontesi?

Il 34% dichiara di sentirsi aiutata dal proprio compagno, che si dimostra sempre in grado di garantire la massima collaborazione nella gestione della casa e dei figli, 23% che ammette di essere sostenuta dai figli stessi, che nonostante le frequenti discussioni ogni tanto usano il cervello e si dimostrano maturi. In terza posizione l’aiuto dei propri genitori (18%), che hanno vissuto la stessa situazione e perciò sanno sempre come comportarsi. 
In ultima posizione, ma di fondamentale importanza, il supporto dalle altre mamme (12%) perché alla fine dei conti si trovano tutte sulla stessa barca.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento