Lunedì, 14 Giugno 2021
social

La 'Superluna del fiore' arriva nei cieli di maggio: quando e come vederla

Perché si chiama così

Una Superluna piena è pronta a illuminare i cieli di fine maggio. Il 26 e il 27 aprile abbiamo ammirato la spettacolare ‘Luna Rosa’ che deve il suo nome ai nativi americani. Per descrivere le fasi lunari, non avendo le attuali conoscenze scientifiche, utilizzavano la loro visione del mondo e le loro credenze.

Superluna aprile: dove vederla

Chiamarono la luna d’aprile "Luna rosa" perché in quel periodo dell’anno fiorisce un particolare tipo di muschio selvatico, una pianta che ricorda l’ortensia, dai caratteristici fiori rosa, che rappresenta un simbolo di rinascita, una vera e propria resurrezione della natura, attraverso un passaggio di forze naturali e spirituali.

La luna del fiore: quando e perché si chiama così

La luna piena di  mercoledì 26 maggio sarà una superluna. La l'intensità della luce diffusa dal nostro satellite, infatti, sarà decisamente maggiore. Teniamo le dita incrociate e speriamo in un cielo sereno per poter godere di questo suggestivo spettacolo della natura.

La 'Luna del fiore' ha un nome che rispecchia pienamente il periodo dell'anno in cui cade. Maggio, anche se quest'anno non si direbbe proprio a causa delle condizioni meteo, è legato ai colori e al calore dei fiori e porta con se tutto il loro fascino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'Superluna del fiore' arriva nei cieli di maggio: quando e come vederla

TorinoToday è in caricamento