menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luciana Littizzetto a 'Che tempo che fa'

Luciana Littizzetto a 'Che tempo che fa'

Luciana Littizzetto e la letterina a Draghi: “Pure Platone disse parole alate, tieni sempre la chiappe riparate”

A ‘Che Tempo che fa’

Dopo settimane di pathos e di passione per la formazione del nuovo governo, nella giornata di San Valentino il destinatario della letterina di Luciana Littizzetto a ‘Che tempo che fa’ non poteva che essere il nuovo premier Mario Draghi.

La comica torinese, visto l’arduo compito che attende il premier, ha voluto fargli avere alcuni suggerimenti da parte di illustri personaggi storici.

Draghino caro,

ascolta il consiglio di una amica, vai, briga, fai, decidi, studia, ma soprattutto mutande di ghisa.

Come diceva Tronate, grande filosofo greco del 412 a.C, guarda te lo dico in rima, lo gridò Don Chisciotte sul suo mulo….fai attenzione e riparati.

Pure Platone disse parole alate, tieni sempre le chiappe riparate

e Aristotele che era un tipo tetro annunciò non scoprite mai il didietro,

poi Cavour parlando con il barbiere sentenziò tieni d’occhio il tuo sedere,

Garibaldi invece che era un duro disse a Bixio cammina lungo il muro,

Richelieu ripeteva a cantilena, non ti scordar di salvare il fondoschiena.

E anche Dante che era un gran toscano non perdeva mai d’occhio il deretano,

Enrico VIII giurò un dì sul suo onore che era meglio coprirsi il posteriore

E persino il mitico Confucio filosofo d’Oriente disse solo proteggi il foro competente,

Dragone carissimo ricordati sempre quello che diceva Kennedy. Non chiederti cosa può fare il tuo paese per te, ma cosa puoi fare tu per il tuo paese: fino a che Renzi non ti frega.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento