IN TV

Littizzetto, la proposta a Draghi: “Mario esci i gioielli della Corona e esponili a Torino”

La proposta dopo la letterina ai Savoia

Sono i Savoia i protagonisti dell’ultimo intervento di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa. Nella puntata di ieri sera, domenica 13 febbraio, la comica torinese si è voluta inserire nella battaglia legale tra i discendenti della Casa Reale e lo Stato per i gioielli della Corona custoditi da 76 anni in un caveau della Banca d’Italia. Lucianina ha preso le parti della Repubblica con una letterina che si concludeva dicendo che “non c’era trippa per gatti”.

Poi la proposta al nostro presidente del Consiglio, Mario Draghi. “Adesso li esci questi gioielli, cosa li teniamo a fare nel caveau della Banca d’Italia: tiriamoli fuori questi gioielli. I gioielli della Regina d'Inghilterra sono nella torre di Londra e tre milioni di turisti all’anno che pagano il biglietto. Potremmo esporli al Quirinale o a Palazzo Reale a Torino, ma #esciliMario, Mi raccomando. Io li metterei a Torino. Perché noi a Torino i Savoia ce li siamo su**ti in lungo e in largo. Abbiamo tutte le strade dedicate a loro: Corso Regina Margherita, Corso Re Umberto, Corso Vittorio Emanuele, Via Villa della Regina.”

I Savoia rivogliono i gioielli della Corona: pronti alla battaglia legale con lo Stato  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Littizzetto, la proposta a Draghi: “Mario esci i gioielli della Corona e esponili a Torino”
TorinoToday è in caricamento