rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
social

Coronavirus, lo scontro al vetriolo tra Bassetti e Simona Ventura: "Faccia la conduttrice e lasci parlare i medici"

A ‘Cartabianca’

Simona Ventura vs Matteo Bassetti. Il duello televisivo si è acceso durante l'ultima puntata di ‘Cartabianca’.La conduttrice chivassese a causa della positività al Coronavirus è stata costretta a rinunciare alla sua partecipazione all’ultima serata del Festival di Sanremo. In quell’occasione aveva lanciato un appello invitando tutti a non abbassare la guardia contro il Covid.   

Durante il programma televisivo condotto da Bianca Berlinguer, in onda su Rai 3, stava raccontando la sua esperienza, raccontando le terapie a cui si è sottoposta.

"Una mia amica mi ha chiamato e mi ha detto 'Simona se fossi in te partirei con la profilassi'", racconta la Ventura a  Cartabianca, a proposito della terapia a cui si è sottoposta.  "E' un errore questo, di prescrivere quelle cure: è un errore. Lo dobbiamo dire", replica Bassetti.

I toni, a quel punto, sono diventati via via sempre più accesi, nonostante l'intervento della conduttrice Bianca Berlinguer.

La lite

Simona Ventura a quel punto ha provato a ribadire la sua tesi sostenendo di avere il diritto di raccontare la propria storia in quando ex malata di Covid. "Lei fa la conduttrice di un programma televisivo, io faccio il medico. Ascolti quello che i medici dicono, non va bene che i conduttori televisivi facciano i medici", risponde Bassetti. Secca la risposta: "Io farò la conduttrice televisiva ma ho diritto di parola e di parlare della mia esperienze".

Le ultime battute sono infuocate. "Lei si piglia una laurea e viene a fare il mio mestiere se vuole. Non dica come si tratta il covid, come si tratta il covid lo dicono i medici", conclude Bassetti. "Non è che avete diritto di parola solo voi virologi", ha concluso la Ventura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, lo scontro al vetriolo tra Bassetti e Simona Ventura: "Faccia la conduttrice e lasci parlare i medici"

TorinoToday è in caricamento