Martedì, 27 Luglio 2021
social

I 'Top hundred' del Golosario: il Piemonte è la prima Regione, piacciono l'Erbaluce e il Barolo

Secondo Gatti-Massobrio

Il Piemonte con 22 vini premiati contro i 21 della Toscana è la prima regione d'Italia premiata per i suoi vini dalla guida del Golosario, firmata da Paolo Massobrio e Marco Gatti. La guida quest'anno compie 18 anni ed è una delle più longeve ed interessanti dell'intero panorama nazionale.

Il merito è anche della formula scelta in questi anni che si è  rivelata particolarmente interessante. Il criterio, infatti, è quello di individuare ogni anno 100 cantine che meritano il podio, i 'Top Hundred', senza mai premiare quelle degli anni precedenti. A questi si aggiungono i Fuori di top cioè cantine, per lo più piccole o piccolissime e spesso nuove, con vini eccezionali scoperti a chiusura della selezione effettuata con degustazioni collettive.

In questa edizione sono 28 i vini promossi direttamente sul campo o da Massobrio o da Gatti, quindi senza passare dalle degustazioni plenarie. Nella guida viene offerto un quadro unico dell'Italia da bere.

Top Hundred del Golosario: Piemonte in vetta, l'elenco delle cantine e dei vini premiati 

In testa alla classifica si conferma il Piemonte, che precede la Toscana rispettivamente con 22 e 21 vini premiati tra le grandi denominazioni ed i territori emergenti. Nella nostra Regione, a fare la parte del leone è il Barolo (con 4 Barolo premiati), ma tra i bianchi ad emergere è l’Erbaluce, con l’Erbaluce di Caluso 2019 della cantina Le Campore di Caravino (TO) e l’Erbaluce di Caluso Passito 2008 di Giacometto Bruno di Caluso (TO).

Ecco l'elenco completo:

AVOLASCA (AL) • LA VECCHIA POSTA Colli Tortonesi Barbera “Languia” 2016 (fuoriditop)
COSTA VESCOVATO (AL) • TIRELLI Derthona Timorasso 2016
FUBINE (AL) • PASTORELLO MARIO Monferrato Rosso “Madò” 2018 (fuoriditop)
NOVI LIGURE (AL) • LA RAIA Gavi 2019
OLIVOLA (AL) • BRICCO DEI GUAZZI Piemonte Albarossa 2017
ROSIGNANO MONFERRATO (AL) • BONZANO VINI – MANDOLETTA Grignolino del Monferrato Casalese "Baticor" 2018
SERRALUNGA DI CREA (AL) • TENUTA LA TENAGLIA Barbera d’Asti Superiore “Emozioni” 2015
AGLIANO TERME (AT) • DURIO Nizza “Pragerolamo” 2017 (fuorditop)
SALUSSOLA (BI) • DONNALIA Vino Rosso “Variabile” (blend uve autoctone)
BAROLO (CN) • L’ASTEMIA PENTITA Barolo “Cannubi” 2016
CASTELLINALDO (CN) • MORRA STEFANINO Barbera d’Alba “Castellinaldo” 2017
CASTIGLIONE FALLETTO (CN) • TERRE DEL BAROLO - ARNALDO RIVERA Barolo “Rocche di Castiglione” 2016
LA MORRA (CN) • MARRONE GIAN PIERO Barolo “Bussia” 2016
MONFORTE D’ALBA (CN) • JOSETTA SAFFIRIO Spumante Nebbiolo d’Alba Brut Rosé Metodo Classico 2017 (fuoriditop)
NEIVE (CN) • RESSIA Barbaresco Canova Riserva “Serie Oro” 2015
NOVELLO (CN) • COGNO ELVIO Barolo “Ravera” 2016
SANTO STEFANO BELBO (CN) • CANTINA VALLEBELBO Alta Langa Brut Millesimato "Cesare Pavese" 2015
VERDUNO (CN) • MORRA DIEGO Verduno Pelaverga 2019
CALUSO (TO) • GIACOMETTO BRUNO Erbaluce di Caluso Passito 2008
CARAVINO (TO) • LA CAMPORE Erbaluce di Caluso 2019
CAREMA (TO) • SORPASSO Carema 2017
DOMODOSSOLA (VB) • EDOARDO PATRONE Valli Ossolane Nebbiolo Prunent “Stella” 2018


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 'Top hundred' del Golosario: il Piemonte è la prima Regione, piacciono l'Erbaluce e il Barolo

TorinoToday è in caricamento