Gambero Rosso, Avigliana fa festa: la pasticceria di Alessandro Dalmasso è seconda in Italia

94 punti e Tre Torte: un super riconoscimento per il maestro pasticcere

Una grandissima soddisfazione per la Pasticceria Dalmasso di Avigliana. Gambero Rosso l'ha premiata con le Tre Torte e 94 punti. Soltanto il Maestro Iginio Massari con la sua celebre Pasticceria Veneto a Brescia è riuscito a fare meglio ottenendo 95 punti, risultato che lo conferma come miglior pasticciere d'Italia, secondo il Gambero Rosso, per il nono anno consecutivo. In tutto il BelPaese sono 23 le pasticcerie (ed i pasticceri) che possono vantare le 3 Torte.

E' un grande premio per l'alta pasticceria di Alessandro Dalmasso e per la sua attività in Corso Laghi 10, aperta nel 1996 a soli 23 anni. La pasticceria per i Dalmasso è sempre stato un affare di famiglia. Il primo maestro di Alessandro, infatti, è stato il padre Giuseppe, la cui attività in Via Roma ad Almese vanta più di 50 anni. 

Tra i prodotti della Pasticceria di Alessandro Dalmasso non può mancare il giandujotto

Viene prodotto artigianalmente ed ha come materie prime:

  • fave di cacao di Criollo monorigine Venezuela
  • nocciole Piemonte IGP Tonda Gentile Tribolata
  • zucchero di canna bianco e vaniglia
  • bourbon in bacche.

Alessandro Dalmasso: grandi risultati, individuali e di squadra

Il secondo posto della Pasticceria Dalmasso è un altro grande risultato ottenuto dal Maestro torinese. Nel 2009 aveva ottenuto la Medaglia d'Argento al più prestigioso concorso di pasticceria internazionale, la coupe du Monde de la  Pâtisserie. Nel 2009 aveva vinto la medaglia d'oro con la torta Ninsola, durante il simposio dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani. 

Nel 2011 ha allenato, insieme al Presidente del Club Italia, la squadra che ha partecipato ai mondiali di Pasticceria di Lione, contribuendo alla vittoria della seconda medaglia d'argento consecutiva per il Club Italia.

Nel 2011/2012 era stato eletto “Pasticcere dell'Anno” - trofeo Pavoni dall'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, al teatro Regio di Parma.

 Nel 2013 ha allenato la squadra Italiana che partecipa alla Coupe du Monde, conquistando la medaglia di bronzo. Nel 2015 contribuisce, come direttore tecnico del Club Italia, alla conquista della medaglia d'oro vinta dalla squadra Italiana.

 All'inizio del 2019, coach Alessandro Dalmasso, è riuscito nuovamente a portare l'Italia sul podio alla Coupe du Monde de la Pâtisserie. L'anno era iniziato nel migliore dei modi e non poteva chiudersi meglio.

La pasticceria Dalmasso è seconda tra le migliori pasticcerie d'Italia secondo Gambero Rosso. Un grandissimo risultato per un maestro pasticcere che come sua filosofia, sul suo sito web, scrive:

"Fare alta qualità in Pasticceria. Ogni singolo prodotto va curato nei minimi dettagli e in ogni fase di preparazione. La qualità, per me, è l'unione di materie prime selezionate personalmente, competenze tecniche, studio, ricerca continua e passione smisurata per il mio lavoro. Il gusto, che nasce dai miei prodotti, dev'essere un dolce ricordo indimenticabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento