Giovedì, 21 Ottobre 2021
social

Da 270 chilometri riesce a fotografare il Monviso: la foto è virale

Nonostante gli increduli, l’immagine è reale

Uno scatto che ha fatto il giro del web. L'ha realizzato Fabio Longaron, che è riuscito nell'impresa di immortalare il Monviso da Mommio Castello, in provincia di Lucca (Toscana). Il Re di Pietra, ai cui piedi si trova la sorgente del fiume Po, è stato immortalato dal giovane fotografo, appassionato di meteorologia, da quasi 270 chilometri di distanza.

“Come un iceberg tra le acque oceaniche, il Monviso affiora dal Mar Ligure tra le ultime luci del tramonto. L’aria fredda di questi giorni ha fatto tornare limpida l’aria, permettendo la vista di terre lontane anche centinaia di chilometri, come nel caso del “Re” delle lande Cuneesi, distante appena 269 km. Ieri sera, da Mommio Castello (Lucca, Toscana)”, ha scritto su Instagram Longaron commentando la sua foto. 

La foto ha scatenato immediatamente le reazioni sul web. Oltre a quelle di coloro che sono stati colpiti dalla bellezza e dalla particolarità di questo scatto, non sono mancati gli increduli, quelli che ne hanno messo in dubbio l’autenticità.

A fugare i dubbi ci ha pensato proprio il giovane fotografo che ha voluto sottolineare come siano state determinanti la scelta dell’orario e le particolari condizioni meteo di quel momento. Le condizioni, domenica scorsa alle ore 18, si sono rivelate perfette per realizzare una foto così suggestiva. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 270 chilometri riesce a fotografare il Monviso: la foto è virale

TorinoToday è in caricamento