Maggio, fase 2 (bis): finalmente brillano le mille tonalità dei fiori

Per colorare le nostre case

Ci siamo lasciati alle spalle un periodo buio e duro. E' stato un inverno più lungo degli altri, non per il clima, ma per l'emergenza Coronavirus e per il lockdown che ci ha imposto di fermarci, rintanati nelle nostre case.

La natura, però, è andata avanti. In molti casi ha riconquistato i suoi spazi, ricordandoci che dovremmo rispettarla molto di più.

Ora, per ricominciare, in questa fase 2, abbiamo tutti bisogno di una nota di colore e di leggerezza, con cui vestire la nostra casa ed anche, almeno idealmente, la nostra vita.

E maggio è il mese perfetto, quello in cui ci sono i fiori dai colori più belli. Vediamoli insieme.

1) Le rose, bellissime e profumatissime

Prime tra tutte ci sono le rose profumatissime, i fiori del periodo primaverile che troviamo da fine aprile a giugno, ovviamente bellissime e di tante gradazioni differenti. E’ pure vero che questo fiore si trova dai fiorai 365 giorni l’anno perché coltivato in serra, ma se sono le roselline piccole quelle che cerchiamo o se le vogliamo vederle fiorire nel nostro giardino dobbiamo aspettare maggio. Molti fiori primaverili infatti, vanno piantati ben prima per poi vederli sbocciare i primi di maggio.

2) Le calle, il fiore delle spose

Continuando nel nostro viaggio tra i fiori di stagione troviamo le calle che tradizionalmente sono il fiore delle spose, perché simbolo di bellezza e nondimeno della purezza che va oltre la dimensione terrena. Contrariamente a come si può pensare, le calle oltre al bianco candido possono essere anche colorate in tenui colori pastello come il lilla, il giallo, il rosa; portano allegria e vivacità.

3) Il garofano, il fiore di Diana

Il garofano fin dall'antichità è associato a Diana, affascinante dea della caccia e tradizionalmente veniva utilizzato per curare una gran quantità di mali, dalla febbre alle pene d'amore. A caratterizzare questo fiore sono i colori intensi dal rosso scarlatto, al fuxia, passando per giallo e arancione. Un’idea carina se si hanno dei garofani in casa è quella di lasciargli solo a testa e farli galleggiare in una boule di vetro con dell’acqua; sarà un perfetto centrotavola per una cena.

4) Le ortensie, sinonimo di eleganza

Le ortensie sono un fiore voluminoso e ricco e anche molto elegante; i suoi colori virano e sono un intreccio cromatico che gioca fra i toni dell'alba con variazioni dall'azzurro al porpora intenso. Sono un tipico fiore degli addobbi nuziali, anche perché è proprio uno dei fiori di maggio. Anche l'angolo più nascosto di casa avrà una luce speciale con un vaso da decorare con tanti fiori freschi.

5) Le margherite, raffinate e delicatissime

Le margherite sono tante e non ci sono quelle di campo: non tutti sanno che le margherite si possono anche coltivare, e ne esistono tantissime specie diverse, tra le più diffuse le gerbere. Si possono coltivare sia in giardino che in vaso, e creano un effetto delicatissimo e raffinato quando fioriscono, cosa che accade proprio a partire da maggio, e amano l'esposizione al sole, quindi vanno molto bene anche su un balcone molto soleggiato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

6) La petunia, lo splendore dell'estate

Ultimo dei fiori di maggio, piuttosto semplice da coltivare, è la petunia, una pianta da balcone per eccellenza, perchè i suoi fiori ha colori splendidi e super variegati; basta innaffiarla in maniera costante, e resta splendida e fiorita da maggio per tutta l'estate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento