rotate-mobile
IN TV

Diletta Leotta a casa Bernardeschi nel suo giorno libero: cos’ha scoperto del campione bianconero

Per il nuovo programma Dazn

Confidenze, ricordi, racconti, aneddoti, passioni. Sono gli ingredienti di ‘Day Off’, il nuovo programma di Diletta Leotta che vuole scoprire come i campioni staccano la spina e si ricaricano quando sono lontani dal campo.

La trasmissione segue due sole e semplici regole: smartphone in modalità aerea e divieto assoluto di parlare di calcio. Anche se a volte trasgredire il divieto è inevitabile visto come la vita dei calciatori sia inevitabilmente connessa alle vicende sul campo. In questo caso, però, scattano le penitenze del barattolo di “Day Off”.

Il primo ospite del programma, che è disponibile on demand sulla piattaforma Dazn, è Federico Bernardeschi, che ha detto: “Le due regole di Day mi piacciono molto. È essenziale staccare per ricaricarsi. Ho impiegato anni per trovare il giusto equilibrio, ma adesso riesco a gestirmi bene”.

Il centrocampista della Juventus e dell'Italia ha svelato le sue grandi passioni: l'arte, la musica, i viaggi, la cucina.

“Mi avete portato una cosa per cui impazzisco: la liquirizia! Non potete immaginare quanta ne ho mangiata da bambino! È una passione trasmessami da mamma Paola. Purtroppo, crescendo e diventando un calciatore professionista, ho potuto permettermela sempre di meno… ma dai una, nel giorno di Day Off, me la posso concedere. Se devo concedermi un altro sfizio…punto sulla pasta, in particolare la mia preferita è la cacio e pepe. Sono anche bravo a cucinarla. Nel periodo del lockdown sono diventato abile in cucina”.

Federico, che nel 2021 ha vinto l'Europeo, ha confidato alla conduttrice siciliana: “Ora credo di essere risalito, con l’Europeo ho chiuso un cerchio del mio viaggio. Il 2021 è stato un anno meraviglioso: ho vinto due trofei con la Juve, ho vinto l’Europeo, è nata mia figlia, abbiamo comprato casa e ci siamo sposati. Non ho nulla di cui lamentarmi. Elencando queste cinque cose può sembrare un anno pazzesco, ma in realtà anche in questo anno ci sono stati tanti momenti difficili. Per questo io amo i momenti difficili. Penso che il 2021 sia stato l’anno dell’equilibrio per me”.

Nel corso del programma non manca una riflessione sulla sua famiglia: “Nella vita ho scoperto col tempo che ho sempre dato meno peso alle cose materiali e più peso agli affetti umani. Stare con tutte donne in casa è la cosa più bella del mondo. Le donne sono molto più avanti di noi uomini. Si sta bene: sono sempre coccolato e amato. Quando sono off, adesso che sono orgogliosamente padre, cerco di dedicare più tempo alle mie due figlie, Deva e Lena. Con il nostro lavoro siamo poco a casa. Cerco di dar loro tutto l’amore del mondo, ovviamente facendo anche qualche sbaglio. Ma è naturale e in realtà è anche una parte bella dell’essere genitori. Non siamo esseri perfetti: loro devono imparare ad amare anche le imperfezioni degli altri, come noi ameremo le loro”.

Bernardeschi parla anche del rinnovo con la Juventus: “Ci sono tutte le intenzioni del mondo, siamo aperti al dialogo. Il mio agente si vedrà con la Juve, l’intenzione c’è, poi ovviamente le cose si fanno in due: è come un matrimonio. C’è una tradizione in squadra per cui chi rinnova paga la cena a tutta la squadra. Se così sarà, sarò ben felice di farlo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diletta Leotta a casa Bernardeschi nel suo giorno libero: cos’ha scoperto del campione bianconero

TorinoToday è in caricamento