rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
social

La denuncia dell’ex ct di ciclismo: “Nel torinese un cartello per salvaguardare i ciclisti imbrattato da un idiota”

Lungo le strade della collina

Un segno di inciviltà e un potenziale pericolo per la sicurezza dei tantissimi ciclisti che frequentano le strade della collina torinese. Nel suo bellissimo giro in bicicletta sulle nostre colline Davide Cassani, l’ex ct della nazionale italiana di ciclismo, ha notato un cartello di quelli che invitano a rispettare la distanza di 1,5 m tra le auto e i ciclisti. Era completamente imbrattato e quindi inutili. In un lungo post su Instagram il ct ha espresso tutta la sua rabbia.

“I cretini hanno molti modi per fare capire di essere tali. Uno, assolutamente inedito, l’ho scoperto oggi quando, percorrendo una bellissima strada a due passi da Torino, ho notato un cartello diventato ormai cieco, inutile. Il cartello in questione era stato messo per salvaguardare i ciclisti che in quella strada passano numerosi. Un cretino, un idiota, ha pensato bene di imbrattare il cartello e metterlo fuori uso. La stupidità non ha mai fine. Che bisogno c’è in un mondo che ha già tanti problemi aggiungere un gesto del genere? Che gusto si prova nel fare una cosa del genere?”, ha scritto l'ex ct su Instagram. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia dell’ex ct di ciclismo: “Nel torinese un cartello per salvaguardare i ciclisti imbrattato da un idiota”

TorinoToday è in caricamento