social

La congiunzione tra Mercurio e la Luna, stasera l’imperdibile spettacolo nei cieli: come osservarla

Si potrà assistere anche a occhio nudo

Foto del 2020. Di Gianluca Masi

Un “appuntamento cosmico” da non perdere. Stasera, 13 maggio, Mercurio sarà in congiunzione con la Luna. “Una falce sottilissima e impreziosita dalla sua tenue luce cinerea, sarà vicina, appena due gradi a sud, al pianeta Mercurio, il più elusivo tra tutti quelli del nostro sistema planetario. Sarà perciò possibile rintracciarlo proprio grazie alla vicinanza prospettica del nostro satellite, che pure aggiungerà la bellezza unica della sua affilata falce. Una cosiddetta congiunzione”, spiega Gianluca Masi, astrofisico italiano e responsabile del Virtual Telescope Project.

“Il pianeta Venere, l’astro più brillante del firmamento dopo il Sole e la Luna, torna a sua volta a fare capolino nel cielo serale, ancora immerso nel bagliore del tramonto. Più in alto, Marte assiste alla scena, tra le stelle dei Gemelli'', commenta Masi.

Luna-Mercurio: come assistere alla congiunzione

La congiunzione potrà essere osservata anche a occhio nudo. Il momento migliore è il tramonto, alle ore 21. “A quell'ora - spiega Masi - i protagonisti principali di questo elegante quadretto celeste saranno già bassi all’orizzonte. L’osservazione può essere effettuata ad occhio nudo, mentre un binocolo aiuterà ad apprezzare ancor meglio la congiunzione Luna-Mercurio''.

Va scelto con cura il luogo in cui l’orizzonte occidentale, dove è calato il Sole, sia libero da ostacoli (alberi, colline, palazzi…), che altrimenti renderebbero vano il tentativo di osservazione.

La carta celeste per vedere Mercurio in cielo

Come vedere Mercurio in cielo il 13 maggio-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La congiunzione tra Mercurio e la Luna, stasera l’imperdibile spettacolo nei cieli: come osservarla

TorinoToday è in caricamento