rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
IN TV

Al castello di Govone si corteggia come una volta: il reality dove i giovani diventano principi e principesse

Dal 6 gennaio su discovery +

È il castello di Govone, in provincia di Cuneo, la meravigliosa location di “Come una volta – Un amore da favola”, il nuovo reality che sarà disponibile in esclusiva da domani, giovedì  6 gennaio solo su discovery +.

In quella che dal 1792 al 1870 è stata una delle residenze della casa reale dei Savoia si terrà un vero e proprio esperimento sociale.

Per quattro settimane dodici ragazzi lasceranno i loro abiti e dovranno dimenticare la tecnologia. In questo modo si troveranno nel 1821 dove indosseranno corsetti e doppiopetto e si cimenteranno in camminate a cavallo e passeggiate tra le rose.

Il loro sarà un viaggio nel tempo che ha l’obiettivo di trasformare i partecipanti, che hanno tra i 20 e i 30 anni, in perfetti principi e principesse.

Riusciranno a corteggiare senza smartphone e social media, ma utilizzando il calamaio e le lettere in stile ‘800?

Oltre ad imparare a parlare in maniera elegante, dovranno conoscere le buone maniere e rispettare le rigide regole per diventare “damigelle a modo” e “perfetti gentiluomini”, dovranno affrontare un percorso interiore di crescita personale, coltivando il rispetto, l’inclusione e la diversità.

A guidare i concorrenti in questo viaggio ci saranno: l’educatrice sentimentale Elisa Vianello, psicologa e psicoterapeuta che insegnerà ai ragazzi come approcciarsi e come relazionarsi tra loro; il Maestro di Cerimonie Nicolay Selikovsky, un mix tra conduttore e cupido, figura centrale che seguirà i ragazzi e le ragazze durante appuntamenti e balli, e per le varie coreografie e passi di danza il maestro di ballo Emanuele Pironti. I due mentori: il precettore Massimo Da Cepparello, un tutor per i ragazzi e punto di riferimento principale per il gruppo. Infine Laura Pranzetti Lombardini,  l’istruttrice per il gruppo delle ragazze.

La vita nel Palazzo - Castello Reale di Govone, che è patrimonio mondiale dell’umanità Unesco, sarà scandita da un appuntamento fisso. Ad ogni puntata si terrà la festa da ballo dove i concorrenti dovranno aprire il cuore e confessare i propri sentimenti al loro amato o amata. I cuori più duri o troppo legati all’età moderna, invece, resteranno single.

 Soltanto alla fine delle 4 settimane, che trascorreranno tra gare di equitazione, feste da ballo, scritture poetiche e letture appropriate, i ragazzi si approprieranno nuovamente dei propri abiti e dei propri smartphone e potranno mostrarsi l’uno all’altra nella loro veste contemporanea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al castello di Govone si corteggia come una volta: il reality dove i giovani diventano principi e principesse

TorinoToday è in caricamento