Martedì, 27 Luglio 2021

Una ciliegia gigante ha portato Pecetto sul tetto del mondo: ecco dove e da chi è stata prodotta

Alla scoperta di 'Cascina Canape'

Da Pecetto al tetto del Mondo, almeno per quanto riguarda le ciliegie. Cascina Canape ha saputo superare ogni record, in particolare quello salito alla ribalta delle cronache e cioè l’esemplare di ciliegia più pesante mai registrata, appartenente alla varietà “Carmen”, con oltre 33 grammi (33,0518). Un primato che però non è il solo vanto della cascina pecettese e della famiglia Rosso, composta da mamma Maria Teresa e dai figli Alberto e Giuseppe, perché Cascina Canape brilla anche per l’allevamento (1000 maiali, vacche e api) e per la produzione ad altissimo livello delle ciliegie per cui Pecetto è nota: qualità eccellente, grande produzione con 6 ettari dedicati e numerose varietà.

Nello specifico, i fratelli Rosso spiegano che la lotta per mantenere livelli di produzione alti è sempre più difficile, a causa soprattutto degli insetti “importati” e del cambiamento climatico: "Fortunatamente questa è stata una stagione fantastica (che si è appena conclusa, ndr), probabilmente graziati dal gelo di fine primavera che ha eliminato molti insetti permettendoci di stare sui livelli dell’anno scorso se non meglio. Noi in effetti ci aspettavamo un calo, ma l’abbiamo compensato inserendo dei nuovi frutteti. La chiave del successo nel nostro caso è anche l’uso delle reti anti-insetto, che chiudiamo a maggio soprattutto per combattere la Drosophila Suzukii. Circa metà della produzione viene portata avanti con questo sistema".

Capacità e condizioni favorevoli, per un territorio come quello collinare che da 107 anni vede celebrarsi puntualmente la “Festa delle Ciliegie”, cui parteciparono addirittura i Savoia e che rende Pecetto la località con la tradizione più lunga a livello nazionale. Anche per quanto riguarda la vendita, che è attiva dal 1915 e che ha superato anche la crisi del mondo industriale, che con l’esplodere della FIAT e delle altre grandi realtà torinesi ha “strappato” molte braccia al lavoro agricolo che da queste parti è sempre stata un’attività fondamentale. La famiglia Rosso di Cascina Canape lo porta avanti a testa alta, vendendo sì solo all’ingrosso, ma puntando solo su un prodotto di massima qualità: "Con le nostre risorse potremmo produrre tre volte tanto, ma non sarebbe la stessa cosa. E quando il mercato ti premia, è una grande soddisfazione… Dedichiamo il record della ciliegia più pesante a nostro padre Bartolomeo, che non c’è più ma che ha ispirato la nostra passione per questo lavoro".

Cascina Canape è anche on line, potete visitarla sul sito e su Facebook con il profilo “Le Ciliegie di Cascina Canape”. Un bel modo di riportare Pecetto sul tetto del mondo delle ciliegie.

Si parla di

Video popolari

Una ciliegia gigante ha portato Pecetto sul tetto del mondo: ecco dove e da chi è stata prodotta

TorinoToday è in caricamento