menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Carciofi alla Cavour: un piatto super amato dal Conte Camillo Benso

Una delizia da non perdere

Il nome deriva dal conte, Camillo Benso, conte di Cavour, fine politico, grande stratega dell’unità d’Italia e ottima forchetta. Affezionato cliente del ristorante “Del Cambio” ancora oggi uno dei migliori di Torino, apprezzava i carciofi preparati con questa ricetta che così, in suo onore, ha preso il suo nome. 

Facile e abbastanza veloce da preparare, è un ottimo secondo, veramente gustoso.

Dosi: per 4 persone 

Tempo di preparazione: 40 minuti circa
Tempo di cottura: 20 minuti 
 

Ingredienti:

  • 4 carciofi 
  • 2 acciughe sotto sale
  • 2 uova sode
  • 40 g grana grattugiato
  • 50 gr. Burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Sale

Preparazione:

  • Pulire i carciofi 
  • In una pentola dopo aver aggiunto all’acqua il sale, l’aglio, l’olio e parte del prezzemolo, lessare i carciofi per 10 minuti.
  • Scolare i carciofi e farli sgocciolare in uno scolapasta.
  • Dissalare e spinare le acciughe. 
  • Tritare le acciughe con le uova e il prezzemolo. 
  • In un tegame fare sciogliere il burro, unire il trito e mescolare per ottenere una salsina.
  • Passare i carciofi nel grana, disporli in una teglia, versare sui carciofi la salsa e infornare a 200 gradi per  3 o 4 minuti. 
  • Sfornare e servire tiepidi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento