Domenica, 25 Luglio 2021
social

A 'Cena con la Solidarietà', 400 famiglie torinesi (in grave difficoltà) saranno aiutate dai ristoratori

L'iniziativa solidale

Tre cene a settimana, per cinque settimane, cucinate, confezionate e consegnate a domicilio dagli esercizi di ristorazione che hanno aderito a questa importante iniziativa benefica.

Questo importante progetto, promosso da Reale Mutua, in partnership con Lavazza e Fondazione Vodafone e in collaborazione con la Fondazione La Stampa Specchio dei tempi, si chiama a 'Cena con la Solidarietà' ed è rivolto a mille famiglie in grave difficoltà, residenti nelle città di Torino (quattrocento), Milano (quattrocento) e Udine (duecento), con un impatto importante anche sulla filiera della ristorazione locale.

I ristoranti

I nuclei familiari sono stati identificati grazie all’attenta analisi di Fondazione Specchio dei Tempi- La Stampa ed è stata data priorità alle famiglie con un maggior numero di componenti e con una situazione economica di particolare indigenza.

I ristoranti che partecipano al progetto sono già attivi sul fronte della sostenibilità con attività dedicate all’inclusione socio-economica delle categorie più fragili, alla valorizzazione delle diversità, alla formazione di giovani in situazioni difficili.

Tutti hanno aderito con grande entusiasmo a questa iniziativa mettendo a disposizione la loro professionalità e competenza per offrire una varietà di pasti nel rispetto delle varie esigenze alimentari. Un’iniziativa che permetterà loro di dare continuità all’attività di ristorazione distribuendo oltre 500 cene a settimana, per tutto il mese di dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 'Cena con la Solidarietà', 400 famiglie torinesi (in grave difficoltà) saranno aiutate dai ristoratori

TorinoToday è in caricamento