Gli studenti occupano la scuola: bagni guasti, mancanza di professori e termosifoni freddi

Un anno fa si era verificata la stessa situazione

Gli studenti si sono ammassati nell'atrio della scuola

C'è una grande confusione da ieri, martedì 13 novembre all'Istituto Copernico di corso Caio Plinio, nel quartiere Lingotto, a Torino. Gli studenti e le studentesse hanno infatti occupato la scuola, sedendosi fuori dalle aule e nell'atrio dell'istituto, rifiutandosi di fare regolarmente lezione. Tra le motivazioni della protesta servizi igienici non funzionanti, termosifoni freddi in quasi tutto lo stabile e mancanza di professori.

Dall'inizio dell'anno, e ormai la scuola è iniziata da oltre due mesi, si attendono infatti insegnanti destinati a coprire diverse materie e ancora non sono arrivati. La stessa situazione si era verificata lo scorso dicembre a causa dei caloriferi guasti e delle temperature rigide che in alcune aule raggiunsero addirittura i 10 C°. 

La protesta potrebbe proseguire anche nella giornata di giovedì 15 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento