menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infiltrazioni d’acqua nell’edificio scolastico: a breve gli interventi di manutenzione

La sistemazione del tetto della palazzina A del Liceo Monti di Chieri è già stata prevista e i lavori ovvieranno all’infiltrazione che rende i servizi igienici inutilizzabili in caso di pioggia (problematica emersa soltanto negli ultimi due mesi) e all'inagibilità dell’aula 80. Lo hanno confermato nella mattinata di lunedì 11 novembre i tecnici della Città Metropolitana di Torino, incontrando i rappresentanti dei genitori e degli studenti del Liceo Monti di Chieri, su iniziativa del dirigente scolastico Gianfranco Giusta, che ha accolto la richiesta del Consiglio d’Istituto.

All’incontro, che è servito per condividere la programmazione degli interventi di manutenzione più urgenti negli edifici utilizzati dal Liceo chierese, ha partecipato anche il consigliere comunale Luigi Furgiuele. Nel pomeriggio di martedì 12 gli stessi temi sono stati affrontati dal Consigliere metropolitano delegato ai lavori pubblici, Fabio Bianco, con il Sindaco di Chieri, Alessandro Sicchiero, accompagnato dal dirigente scolastico Gianfranco Giusta, nell’ambito delle audizioni della II Commissione consiliare, presieduta dal Consigliere Maurizio Piazza.

I tecnici hanno spiegato che è stato necessario un approfondimento, derivante dalla particolare tipologia di copertura. Tale approfondimento è stato avviato immediatamente dopo la segnalazione del problema da parte della scuola, interpellando l’unica ditta piemontese abilitata a utilizzare quel tipo di tecnologia costruttiva. Sono stati svolti sopralluoghi con i tecnici della ditta, per definire l’attività da svolgere e l’importo della prestazione.

“L’affidamento dei lavori sarà completato entro questa settimana corrente e i lavori saranno completati entro il mese di dicembre, compatibilmente con le disponibilità degli operai e l’andamento delle condizioni atmosferiche” assicura il Consigliere metropolitano delegato ai lavori pubblici Fabio Bianco. La copertura è stata totalmente rifatta nel 2005 e, fino ad ora, gli unici problemi che si erano presentati riguardavano il canale di gronda sopra l’aula 80 (all’estremità nord del fabbricato) e la porzione limitrofa al torrino ascensore dell’Edificio B. Tali problemi erano probabilmente legati ad un giunto della lattoneria. Nel corso dell’intervento programmato per risolvere tutte le criticità saranno approfondite le cause delle infiltrazioni riscontrate e sarà predisposta una verifica generale della copertura, in modo da prevenire per quanto possibile eventuali problematiche future.

Due interventi urgenti

Inoltre i tecnici della Città Metropolitana hanno inserito nella programmazione due interventi urgenti. Il primo è il rifacimento della copertura della palestra 1, interessata da infiltrazioni segnalate dagli studenti e note da tempo. Il secondo consiste nella riattivazione dei servizi igienici dell’auditorium, per i quali è necessario effettuare verifiche per valutare l’entità dei lavori necessari, tenuto conto che gli impianti hanno più di 40 anni. Si dovrà inoltre procedere alla sistemazione della copertura della palestra a servizio della sezione turistica del Vittone, anch’essa interessata da significative infiltrazioni in caso di pioggia. “Non sarà possibile fare previsioni sulle tempistiche prima dell’approvazione del Bilancio di previsione 2020 della Città Metropolitana” precisa il Consigliere Bianco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento