Il poliambulatorio pronto a trasferirsi al MoviCentro: dettagli e tempistiche

Firmato l'accordo tra Comune e Asl

Il MoviCentro di Alpignano

I servizi sanitari ospitati in via Philips e in via Mazzini ad Alpignano saranno trasferiti al MoviCentro di piazza Robotti entro un anno. Presso l'assessorato è stata infatti posta la firma dell'accordo tra il sindaco di Alpignano Andrea Oliva e il direttore dell’Asl To3 Flavio Boraso. “E’ la conclusione positiva di un lungo lavoro - ha commentato l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta - , che ci ha permesso di salvaguardare tutti i servizi sanitari oggi esistenti e di dotarli di una sede moderna e più adeguata”.

Al piano terra e al primo piano dell’edificio troverà posto tutta l’attività offerta nelle attuali sedi, ormai vetuste e inadeguate: il punto prelievi, gli ambulatori specialistici e la riabilitazione oltre agli sportelli amministrativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La grande accessibilità, l'assenza di barriere architettoniche e la disponibilità di parcheggi sono tra le motivazioni che hanno portato a definire la destinazione dei servizi nel MoviCentro, una struttura che in passato venne realizzata anche attraverso finanziamenti regionali. Ai lavori di adeguamento dei locali, modifica e realizzazione di tutti gli impianti necessari penserà l'ASL To 3, per un investimento complessivo di 480.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento