menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Regina Margherita arriva Tommi, il videogame per i piccoli pazienti oncologici

Il mondo digitale aiuterà a combattere lo stress e la paura

Si chiama Tommi il nuovo videogiochi per i piccoli pazienti dell’ospedale infantile Regina Margherita. I bambini ricoverati potranno beneficiare di questa innovazione tecnologica che migliorerà la loro permanenza in ospedale. In particolare Tommi sarà disponibile al reparto di Oncoematologia pediatrica, diretto dalla professoressa Franca Fagioli, e proporrà ai giovani utilizzatori, diversi scenari di gioco, dove saranno protagonisti ambienti e animali di fantasia.

I bambini che stanno affrontando la malattia saranno così distratti e stimolati dall’attività ludica del mondo fantastico digitale e allo stesso tempo, i medici potranno valutare la riduzione dell’impiego di farmaci  - tranquillanti, antidolorifici e sedativi - poiché stress e stati d’animo negativi verranno meno. Attraverso diverse attività, verranno messe alla prova le capacità di memoria, di abilità e di costanza dei piccoli pazienti. 

Il gioco, che ha ricevuto diversi riconoscimenti in Italia e all’estero nel mondo dell’innovazione digitale della salute, è stato sviluppato da Softcare Studios. Si tratta di una startup italiana che ha portato avanti questa iniziativa, fornendo all’ospedale uno strumento in grado di migliorare la qualità di vita dei bambini ricoverati che necessitano di lunghe degenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento