Lunedì, 26 Luglio 2021
Salute

Ospedale Oftalmico, pronti altri 15 posti letto di terapia intensiva e subintensiva per pazienti covid

Il cantiere va avanti a ritmi serrati dalla scorsa estate

Sono pronti all'ospedale Oftalmico di Torino, diventato covid hospital a tutti gli effetti, 15 nuovi posti letto di terapia intensiva e subintensiva. Da quando, a fine luglio, l'area covid alle Ogr è stata smantellata, i lavori hanno preso il via a ritmo incessante, sette giorni su sette, per allestire al meglio la struttura per l'emergenza sanitaria scatenata dalla pandemia.

In tre mesi di cantiere sono stati dunque realizzati  76 posti letto di degenza a media e bassa intensità, 30 al primo piano, 26 al secondo e 20 al terzo, e da domenica scorsa, 22 novembre, si è conclusa l'ultima fase. I posti letto relativi alla terapia intensiva sono stati quindi consegnati e a giorni verranno progressivamente attivati, completando l'inserimento dei pazienti covid positivi nell'intera manica ospedaliera. 

“Ritengo doveroso - ha dichiarato il Commissario dell’ASL Città di Torino, dott. Carlo Picco - esprimere un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno profuso i loro sforzi per affrontare questo progetto che poteva sembrare una sfida impossibile. È una pagina di buona sanità - ha aggiunto - , che dimostra come la nostra ASL Città di Torino abbia superato i particolarismi derivanti dalle precedenti frammentazioni aziendali, per costituire una Azienda che trova la sua forza nello spirito di appartenenza e nella capacità di fare squadra.” 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Oftalmico, pronti altri 15 posti letto di terapia intensiva e subintensiva per pazienti covid

TorinoToday è in caricamento