menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città della Salute, in arrivo strumentazioni e tecnologie più potenti per combattere il Coronavirus

Grazie alla campagna Insieme in Prima Linea di Fondazione Ricerca Molinette Onlus

Alla Città della Salute di Torino laboratori più potenti per la lotta al Coronavirus. Grazie alla campagna Insieme in Prima Linea di Fondazione Ricerca Molinette Onlus, il laboratorio di Microbiologia e Virologia verrà migliorato e potenziato. Dopo aver contribuito, nella prima fase di emergenza sanitaria, all'acquisto di dispositivi di protezione individuale e caschi per la ventilazione polmonare, ora con il supporto della Fondazione, sarà possibile acquistare strumenti e tecnologie utili al laboratorio per fronteggiare il Covid.

Nel corso della fase 1 e del picco pandemico, infatti, l’enorme volume di attività ha comportato la lavorazione e lo stoccaggio di numerosissimi campioni su cui gli esperti potranno effettuare studi per conoscere meglio il comportamento del virus e le sue caratteristiche genetiche.

"In questo modo - affermano le prof.sse Rossana Cavallo, Direttrice del laboratorio, e Paola Cassoni, Direttrice S.C. Anatomia e Istologia Patologica 2 e Dipartimento Medicina di Laboratorio - potremo prepararci adeguatamente a fronteggiare l’eventuale emergenza di future epidemie e pandemie".

Tra gli strumenti che verranno acquistati grazie al contributo ella Fondazione Ricerca Molinette Onlus, un congelatore a -80°C per la conservazione e lo stoccaggio dei campioni, un termostato a temperatura ambiente controllato, un microscopio ottico con relativi accessori, ma anche centrifughe, vortex, lampade e banconi. Infine, per supportare la possibilità di investigare la diffusione del virus nei distretti dell’organismo, sarà acquistato un sonicatore.

Il fondo “Insieme in Prima Linea”, che va ad aggiungersi a quelli già esistenti a favore dei numerosi progetti di ricerca traslazionale, ed è dedicato al sostegno dell’Ospedale in situazioni di emergenza, resterà attivo per accogliere contributi liberali anche in futuro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento