Salute

L'ospedale di Carmagnola torna alla normalità, la riapertura totale entro la fine di agosto

Passata l'emergenza covid, sono già stati riattivati alcuni reparti

Con il calo dei contagi e dei ricoveri legati alla pandemia, tutto piano piano torna alla normalità. Anche l’Asl To5 sta valutando una riapertura progressiva dell’Ospedale San Lorenzo di Carmagnola, puntando su un miglioramento delle tecnologie e della qualità dei servizi con nuovi percorsi dedicati ma sempre nella piena sicurezza, essendo ancora oggi un Covid Hospital.
La riduzione dei posti dedicati ai casi covid ha comunque consentito in questi giorni, di attivare 12 letti in Medicina 1B per pazienti no Covid. Di questi 5 sono già occupati. Si può tuttavia dire che l’ospedale e il pronto soccorso verranno riaperti tra il 23 e il 27 di agosto. 

“Stiamo cercando, insieme all’amministrazione Comunale, di fare il possibile per riaprire al più presto il Pronto soccorso e le sale operatorie del San Lorenzo – ha spiegato il Direttore generale Angelo Pescarmona -. Per tutti noi è importante avere sul territorio un presidio sanitario operativo e utilizzabile nella massima sicurezza per soddisfare i bisogni di salute dei cittadini”.  Tenendo anche in considerazione il fatto che il personale che fino ad oggi ha operato all’interno del San Lorenzo ha diritto, con programmata turnazione, ad un periodo di riposo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ospedale di Carmagnola torna alla normalità, la riapertura totale entro la fine di agosto

TorinoToday è in caricamento